Nella quinta giornata di Europa League Atalanta e Lione stravincono contro Everton e Apollon blindando la qualificazione mentre nel gruppo B le vittorie di Lokomotiv Mosca e Sheriff mantengono aperta qualsiasi possibilità di qualificazione.

 

EVERTON – ATALANTA 1-5

Al Goodison Park i nerazzurri subiscono l’inizio arrembante degli inglesi ma riescono a portarsi in vantaggio al 12′ con il tap-in vincente di Cristante su una respinta corta di Williams in area; l’Everton reagisce e sfiora il pareggio con Mirallas ma Berisha è bravo a parare e viene graziato da Sandro Ramirez sulla respinta.

I padroni di casa continuano a spingere alla ricerca del pari, al 38′ il tentativo di Davies viene salvato sulla linea di porta da Toloi che mantiene il risultato della prima frazione sull’1-0.

Nella ripresa la squadra di Gasperini sale in cattedra e inizia ad attaccare segnando il raddoppio ancora con Cristante di testa, poi dilaga nel finale con Gosens e la doppietta di Cornelius dopo il gol della bandiera di Sandro Ramirez e il rigore sbagliato da Gomez.

Termina così 1-5 la sfida tra Everton e Atalanta, con questa vittoria la Dea ottiene la qualificazione con una giornata di anticipo in attesa della sfida del 7 dicembre contro il Lione che decreterà la posizione in classifica mentre gli inglesi rimangono ultimi a quota 1.

 

LIONE – APOLLON LIMASSOL 4-0

I padroni di casa si portano in vantaggio grazie al gol di Diakhaby su errore della retroguardia avversaria poi aumentano il distacco con le reti di Fekhir e Diaz; nel finale Maolida porta il risultato finale sul 4-0. Lione qualificato e Apollon fermo in terza posizione senza possibilità di rimonta.

 

LOKOMOTIV MOSCA – COPENAGHEN 2-1

Farfan porta in vantaggio la Lokomotiv finalizzando una bella combinazione sull’asse FernandesMiranchuk, Verbic pareggia i conti con un bel destro a giro ma la doppietta dell’attaccante peruviano regala i tre punti ai padroni di casa che superano il Copenaghen portandosi in seconda posizione.

 

SHERIFF – ZLIN 1-0

Decide la partita la rete di Jairo che conferma i padroni di casa in testa al gruppo K ma per la qualificazione è tutto rimandato all’ultima giornata, nella quale potrebbero esserci molte sorprese vista la classifica cortissima che vede tre squadre in 4 punti e tutte con la possibilità di ottenere il pass per i sedicesimi.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here