sabato, Giugno 22, 2024

Elezioni palestinesi, Hamas e Fatah si incontrano in Egitto

Le due fazioni palestinesi Hamas e Fatah si sono incontrate al Cairo, Egitto, per discutere delle prossime elezioni presidenziali, le prime dopo circa 16 anni. A dirigere i gruppi ci sarà il presidente Al-Sisi, come ha riferito la televisione di stato egiziana. I temi più scottanti dell’incontro di lunedì sono stati le disposizioni giudiziarie e di sicurezza per i votanti provenienti da Gerusalemme Est occupata. Tutto però fa capire che dopo l’incontro in Egitto non siano ancora chiare le scelte dei candidati.


Attacchi mirati israeliani in Siria, Libano e Palestina

Quando si terranno le prossime elezioni palestinesi?

Nel meeting di Istanbul il mese scorso, Fatah e Hamas hanno sciolto i nodi riguardanti le date delle elezioni, al Cairo invece i risultati non sono stati ugualmente incoraggianti. Le modalità di voto non sono ancora chiarissime ed è ancora difficile capire, ad esempio, chi saranno gli uomini di punta delle rispettive fazioni. Si vocifera che per Hamas il candidato numero uno sia Saleh al-Arouri, mentre è in lizza un altro nome per sostituire l’ormai 85enne Abu Mazen, il presidente della lega calcio palestinese e capo della delegazione di Fatah Jibril Rajoub.

Le elezioni saranno divise in diverse tranche. Il 22 maggio saranno dedicate al voto per i membri del Consiglio legislativo palestinese (il Parlamento dell’Autorità palestinese). Il 31 luglio è la data in cui si voterà per il presidente dell’Autorità palestinese, mentre un mese dopo si sceglieranno i membri del Consiglio nazionale, che è l’organo legislativo dell’Organizzazione per la liberazione della Palestina.

Le ultime elezioni palestinesi

Le ultime elezioni in Palestina si sono tenute 16 anni fa, una anno dopo la morte dello storico leader palestinese Yasser Arafat. In quell’occasione vinse quello che attualmente ancora leader dei palestinesi Abu Mazen, che è rimasto alla guida di Ramallah anche dopo la fine del suo mandato nel 2009. Le due fazioni principali, Hamas e Fatah, non sono mai riuscite a concordarsi per un suo successore, vuoi per la tempra da guerriero del leader, vuoi per l’incapacità dei gruppi di mettersi d’accordo.


Russia aiuterà la Palestina col vaccino e la riconciliazione intrapalestinese

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Latest Articles