martedì, Giugno 25, 2024

Meteo – Entro Mercoledì vortice carico di pioggia, vento e neve: ecco cosi ci aspetta al momento

Anche nei prossimi giorni l’Italia sarà interessata da piogge no-stop e da mercoledì pure da un vortice ciclonico carico di nubifragi, vento e nevicate sui monti. Detto questo, vediamo più nel dettaglio le previsioni per la settimana.

Dopo un Lunedì 8 già di per sé un po’ zoppicante sul fronte meteo, Martedì 9 una nuova seppur moderata perturbazione attraverserà il nostro Paese risultando tuttavia più attiva sull’estremo Nordest, sulla fascia tirrenica e su molti tratti del Sud. Altrove il meteo si manterrà più asciutto con anche qualche timida schiarita sulle due isole Maggiori.

In serata però, una nuova perturbazione collegata ad un vortice ciclonico, raggiungerà le regioni del Nordovest preludio a un nuovo e deciso peggioramento. Mercoledì 10 infatti, sarà davvero una giornataccia per molte zone del nostro Paese. La fase più attiva del maltempo colpirà tutto il Nord ed ancora una volta l’area tirrenica. Nelle primissime ore del giorno sono attese piogge abbondanti sulla Liguria centrale e orientale.
Piogge e rovesci comunque bagneranno tutte le regioni settentrionali dove sono attese inoltre nevicate sui comparti alpini intorno ai 900m su quelli occidentali e mediamente sopra i 1000/1100m sui restanti settori.

Sotto un deciso rinforzo dei venti di Libeccio però, ecco che il maltempo tornerà a colpire anche tutto il versante tirrenico e dunque dalla Toscana, al Lazio fino alla Campania dove specialmente nel corso del pomeriggio ci attendiamo forti temporali e locali nubifragi proprio tra il sud del Lazio e l’area più settentrionale campana. Sempre nel pomeriggio le piogge si estenderanno inoltre al versante adriatico per poi raggiungere verso sera il resto del Sud con altri nubifragi su Campania e poi Calabria tirrenica.
Nel contempo inizierà a migliorare il meteo al Nord.

Le cose andranno meglio in quel di Giovedì 11 quando un moderato aumento della pressione garantirà il ritorno a condizioni atmosferiche più tranquille fatta eccezione per residui rovesci sull’area del basso Tirreno, ma comincerà ad affluire aria più fredda dai Balcani. In seguito, già dalle primissime ore di Venerdì 12, è atteso un netto e radicale cambio della circolazione generale con i venti che ruoteranno bruscamente dai quadranti nord-orientali pronti ad annunciare l’arrivo di una severa ondata di freddo siberiano che condizionerà il quadro meteo-climatico anche per tutto il corso del weekend di San Valentino e anche oltre.

Leonardo Pietro Moliterni
Leonardo Pietro Moliterni
Presidente dell'Associazione L'Ancora Capo Redattore Responsabile ma sono soprattutto giornalista, foto reporter e video reporter. Realizzo reportage e documentari in forma breve, in Italia e all'estero. Ho sposato Periodicodaily.com e Notiziedaest.com ed è un matrimonio felice. Racconto storie di umanità varia, mi piace incrociare le fragilità umane, senza pietismo e ribaltando il tavolo degli stereotipi. Per farlo uso le parole e le immagini. Sono un libero giornalista indipendente porto alla luce l'informazione Nazionale e Estera .. Soprattutto Cronaca, Meteorologia, Sismologia, Geo Vulcanologia, Ambiente e Clima.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Latest Articles