Elezioni Emilia-Romagna e Calabria. Ecco chi ha vinto

Bonaccini si aggiudica l'Emilia-Romagna con il 51% delle preferenze. In Calabria vince il centrodestra. Male Forza Italia e Movimento 5 Stelle

0
190

Domenica 26 Gennaio due Regioni italiane, Emilia-Romagna e Calabria, da sempre sotto l’egida del centrosinistra, sono state interessate dal voto per il rinnovo delle Amministrazioni regionali. Ecco i risultati.

In Emilia-Romagna è Stefano Bonaccini del Pd ad essere riconfermato presidente con il voto favorevole del 51,41%; segue Lucia Borgonzoni, Lega, col 43,65% e Simone Benini (M5s) con il 3,47%.

La candidata del centrodestra alle regionali, Lucia Borgonzoni, si dice molto soddisfatta degli esiti del voto: “È un grande risultato, per la prima volta per la storia questa Regione era contenibile, continueremo a lavorare“.

In Emilia affluenza record: al voto il 67,1% degli aventi diritto.

Male per Forza Italia e Movimento 5 Stelle. Commenta così Simone Benini, candidato presidente per il M5s: “Possiamo dire di essere soddisfatti come M5s, constatiamo che chi è sparito dall’Emilia-Romagna non sono i cinque Stelle ma è Forza Italia, che forse non avrà nemmeno un seggio“.

In Calabria, si afferma invece il centrodestra col 55,70 % ottenuto dalla coalizione rappresentata da Jole Santelli di Forza Italia, prima donna a diventare presidente regionale al Sud. Segue al 30,2% delle preferenze Filippo Callipo del centrosinistra, mentre Francesco Aiello (M5s) si ferma al 7,27%.

In Calabra Forza Italia è al 12,6%, seguita da Lega al 12,2% e Fratelli d’Italia (11,14%).

Anche se l’influenza è stata piuttosto bassa, attorno al 44,3%, comunque più alta rispetto alle scorse regionali, l’importanza della vittoria del centrodestra in Calabra, Regione da sempre governata dal centrosinistra, segna un ristato importante di cui si deve tenere conto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here