mercoledì, Febbraio 28, 2024

Dichiarazione stampa di Conte

Da pochi minuti il Presidente del Consiglio uscente Giuseppe Conte ha rilasciato una dichiarazione alla stampa a Palazzo Chigi. Mario Draghi intanto è incaricato di formare un nuovo esecutivo più coeso del precedente. Per molti motivi politici, e forse anche personali, il rappresentante del governo passato non ha goduto della fiducia piena e si sono verificate convergenze su temi istituzionali importanti nel panorama economico-sociale. Oggi ‘l’avvocato del popolo’ Giuseppe Conte ha tenuto a evidenziare come non ci sia nessun ostacolo, da parte sua, all’insediamento di Draghi. Rivolgendo i suoi auguri di buon lavoro a Mario Draghi, sottolineando come sia utile cercare i ‘sabotatori’ altrove e non nella sua figura.

Conte che fine farà?

Giuseppe Conte in realtà non fa parte del panorama politico oggi. Nel governo attuale non ricopre incarichi di parlamentare. È giusto pensare quindi ad un ritorno alla sua attività principale che svolgeva prima di diventare Presidente del Consiglio, ovvero l’insegnamento. Già dal 22 febbraio potrebbe ritornare a svolgere questa professione.

Ma dalle dichiarazioni alla stampa che ha reso è facile pensare che Conte non mollerà così presto. “Continuerò a lavorare per il bene del Paese”, dice Conte, “perché si possa formare un nuovo Governo, per risolvere le urgenze, nell’interesse dei cittadini”. Ma il governo che spera Conte dovrà essere politico e non tecnico. Con le forze politiche chiamate in causa, per operare delle scelte non tecniche.

Cosa è un Governo tecnico

Si tratta di un governo privo di una solida base politica e destinato a durare per un periodo limitato di tempo. Il suo compito è di espletare unicamente funzioni amministrative, in attesa che si risolva una crisi politica in atto. Evidentemente esiste un’urgenza da affrontare per i cittadini e non è possibile andare avanti con dibattiti. Simile sul piano semantico, ma distinto in tutto o in parte, è il governo di tecnici. Le cariche governative vengono affidate a personalità indipendenti dai partiti politici. Ma sono dotate di competenze specialistiche e di prestigio accademico/professionale.

Dichiarazione stampa di Conte e gli ‘amici’ del movimento

La presenza di Conte nel futuro, in termini di aiuto e consulenza, è assicurata, a parole, nei confronti del Movimento 5 Stelle. Svestendo i panni dell’istituzionalità, come persona esente da cariche, Giuseppe Conte chiama il movimento ‘amici’. Ma sottolinea anche la coesione che non deve mai mancare per poter andare avanti. È forte il richiamo al progetto politico, iniziato prima degli scontri con Italia Viva, che “deve continuare” e vede coinvolte le forze politiche come il PD e LeU. Il progetto di cui parla Conte, è un programma che vede l’Italia più digitalizzata, scelte sostenibili energeticamente e socialità inclusiva.

Al termine delle dichiarazioni rilasciate da Giuseppe Conte l’incontro si è concluso senza poter fare domande da parte della stampa.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
0FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles