DeSantis è in vantaggio su Trump negli ultimi sondaggi

0
243
Trump: i sondaggi a favore di DeSantis sono fake

Dopo le sconfitte dei suoi candidati alle elezioni di midterm, arrivano altre brutte notizie per Donald Trump. Numerosi sondaggi mostrano infatti che il governatore della Florida Ron DeSantis è in vantaggio su Trump di molti punti percentuali.

Ron DeSantis è in vantaggio su Donald Trump

Brutte notizie per l’ex presidente americano Donald Trump. Dopo le numerose sconfitte dei suoi candidati alle elezioni di midterm, ora numerosi sondaggi del Club for Growth Action mostrano che il governatore della Florida Ron DeSantis è in vantaggio su Trump. In un sondaggio basato sul caucus dell’Iowa, il 48% degli intervistati ha affermato che sosterrà DeSantis come prossimo candidato alla Casa Bianca del partito, rispetto al 37% che ha affermato che sosterrà Trump. Il 16% ha detto di essere indeciso. In un sondaggio sulle primarie nel New Hampshire, il 52% degli intervistati ha dichiarato che voterà per DeSantis, mentre il 37% degli intervistati ha affermato che sosterrà Trump. In Florida invece il 56% afferma che voterà per DeSantis contro il 30% che ha detto che sosterrà Trump. Infine, in un ipotetico scontro alle primarie in Georgia, il 55% degli intervistati ha dichiarato che voterà per DeSantis alle primarie del GOP, mentre il 35% degli per Trump. 

Trump annuncerà la sua candidatura a USA 2024

Nonostante queste pessime valutazioni, Trump sembrerebbe intenzionato comunque ha annunciare la sua candidatura per le presidenziali del 2024. Il tycoon dovrebbe fare l’annuncio ufficiale oggi 15 novembre. Secondo quanto riferito da fonti vicino all’ex presidente, Trump terrà un discorso alle 21:0 (ora locale) dalla sala da ballo del suo resort a Mar-a-Lago. Durante il discorso, l’ex presidente descriverà in dettaglio diversi obiettivi politici che saranno i temi centrali della sua futura campagna presidenziale.


Leggi anche: Trump sta facendo a pezzi il partito repubblicano

Trump: farò un grandissimo annuncio il 15 novembre

Trump si scaglia contro coloro che vogliono candidarsi alle primarie GOP per USA 2024