Caso aereo Minsk: la condanna dell’Unione Europea

0
510
Caso aereo Minsk

Il volo della compagina low cost Ryanair partito da Atene e diretto a Vilnius è stato dirottato a Minsk. Il governo bielorusso ha dato l’ordine per permettere alle autorità di arrestare un giornalista dell’opposizione bielorussa. L’Unione Europea ha condannato l’atto del governo bielorusso. I Ventisette si riuniranno oggi per decidere se procedere con nuove sanzioni. Mentre la comunità occidentale definisce scioccante l’accaduto, la Russia definisce scioccante le parole di condanna da parte dell’Occidente. Come finirà il caso dell’aereo di Minsk?

Caso aereo Minsk: cos’è successo?

Ieri, il volo della compagnia low cost Ryanair partito da Atene e diretto a Vilnius è stato dirottato a Minsk. L’ordine di far atterrare l’aereo a Minsk è stato dato personalmente dal presidente bielorusso Aleksandr Lukashenko a seguito di un allarme bomba. Tuttavia, a bordo dell’aereo non vi era nessun esplosivo e l’ordine di atterraggio è stato dato per permettere alle autorità bielorusse di arrestare il giornalista dell’opposizione Roman Protasevich. Dopo l’accaduto, dura la condanna dell’Unione Europea. I capi di Stato e di governo dei Ventisette sono stati convocati per un vertice a Bruxelles che si terrà oggi e domani. I leader discuteranno di possibili sanzioni contro la Bielorussia.

La condanna da parte della UE

La presidente della Commissione, Ursula con der Leyen, ha affermato che la decisione del governo bielorusso è stato un comportamento irresponsabile e illegale. Ha poi detto che si saranno delle conseguenze, sottolineando che i responsabili del dirottamento del volo Ryanair saranno sanzionati. L’Alto rappresentante UE agli affari esteri, Josep Borrell, ha chiesto il rilascio immediato di Roman Protasevich. Inoltre l’avvio di un’investigazione per assicurare che non vi siano state violazioni del regolamento internazionale sull’aviazione.  Anche il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, ha condannato l’atto del governo bielorusso. Il sottosegretario agli Esteri italiano, Benedetto Della Vedova, ha invece affermato: “L’aereo della compagnia Ryanair è atterrato a Vilnius senza Roman Protasevich e senza la sua ragazza. Un’operazione di gravità inaudita che non può passare impunita”.

A Parigi è convocato l’ambasciatore bielorusso. Il ministero degli Esteri francese ha dichiarato: “L’ambasciatore della Bielorussia in Francia, Igor Fissenko, sarà convocato questa sera al Quai d’Orsay, il ministero degli Esteri, su richiesta del ministro Jean-Yves Le Drian”.

Le dichiarazioni del CEO di Ryanair

Il CEO di Ryanair Michael O’Leary ha dichiarato alla radio irlandese Newstalk che l’atterraggio forzato di un aereo della sua compagnia a Minsk è stato “un dirottamento di stato” e che ritiene che sul volo ci fossero anche degli agenti del Kgb, i servizi segreti bielorussi. Le autorità bielorusse, ha aggiunto O’Leary, hanno prelevato dall’aereo un giornalista e la sua compagna. O’Lealy ha detto: “È un dirottamento sponsorizzato da uno Stato, pirateria di Stato. Non posso dire molto sul tema perché lo stanno gestendo le autorità Ue e la Nato.  L’incidente è stato spaventoso per i passeggeri e l’equipaggio che sono stati tenuti sotto il tiro di uomini armati e sembra che l’intento delle autorità fosse prelevare un giornalista e la sua compagna di viaggio e riteniamo ci fossero agenti del Kgb a bordo e in aeroporto”.

Caso aereo Minsk: Mosca al fianco di Minsk

Mentre la comunità occidentale definisce scioccante l’atto del governo bielorusso, Mosca ha definito scioccanti le accuse occidentali contro la Bielorussia. La portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, ha affermato: “È scioccante che l’Occidente consideri l’incidente nello spazio aereo bielorusso ‘scioccante’”. Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov non ha voluto commentare l’incidente dell’atterraggio di emergenza del volo Ryanair a Minsk. Ha detto.: “Ci sono delle regole dell’aviazione internazionale e le autorità dell’aviazione internazionale dovrebbero dare il loro parere in termini di rispetto o meno degli standard internazionali. Non commenterò la situazione”.


Aereo deviato a Minsk: Blinken, atto scioccante