Bielorussia: USA annunciano nuove sanzioni

Putin offre il suo sostegno al leader bielorusso

0
366
Bielorussia: USA annunciano nuove sanzioni

Dopo il caso del dirottamento del volo di linea Ryanair a Minsk, l’Occidente ha introdotto nuove sanzioni alla Bielorussia. Prima l’UE ha annunciato il congelamento di 3 miliardi di aiuti economici. Ora gli USA hanno annunciato la reintroduzione delle sanzioni contro il regime di Lukashenko. Il presidente russo Vladimir Putin invece offre tutto il suo sostegno al leader bielorusso.  

Bielorussia: USA introducono sanzioni?

Dopo il dirottamento del volo Ryanair a Minsk per permettere alle autorità bielorusse di arrestare un giornalista dissidente, sono scattate le prime sanzioni al regime di Lukashenko. Nei giorni scorsi l’Unione Europea ha annunciato che congelerà 3 miliardi di aiuti economici per la Bielorussia. Inoltre ha proibito alle compagnie aeree bielorusse di volare nello spazio aereo dei Ventisette. Ora sono gli Stati Uniti ad annunciare nuove sanzioni. La Casa Bianca ha annunciato che dal 3 giugno reimporranno sanzioni contro nove imprese statali bielorusse.

La Casa Bianca ha affermato: “Il dirottamento del volo Ryanair e l’arresto del giornalista Roman Protesevich, eventi che si sono verificati nel mezzo di un’ondata di repressione da parte del regime di Lukashenko contro le aspirazioni del popolo bielorusso alla democrazia e ai diritti umani, sono un affronto diretto con le norme internazionali. Gli USA, in coordinamento con l’UE e altri partner e alleati, stanno sviluppando un elenco di sanzioni mirate contro i membri chiave del regime di Lukashenko associati alle continue violazioni dei diritti umani e alla corruzione, alla falsificazione delle elezioni del 2020 e agli eventi del 23 maggio”.  

Biden pensa a un nuovo ordine esecutivo

L’amministrazione Biden ha riferito che sta pensando anche a un nuovo ordine esecutivo. Questo fornirà agli USA maggiori autorità per imporre sanzioni su elementi del regime Lukashenko. Il Dipartimento di Stato ha emesso un invito a non viaggiare in Bielorussia e la Federal Aviation Administration ha emesso un avviso per le compagnie aeree di esercitare la massima cautela quando considerano di viaggiare nello spazio aereo bielorusso.

Lituania espelle due diplomatici

Anche la Lituania ha deciso di prendere ulteriori provvedimenti contro la Bielorussia. Ha infatti annunciato di avere espulso due diplomatici bielorussi dal paese. Il ministro degli Esteri lituano, Gabrielius Landsbergis, ha affermato: “I bielorussi espulsi erano ufficiali dei servizi segreti che lavoravano sotto copertura diplomatica. Con questa decisione, la Lituania è anche solidale con la Lettonia, i cui diplomatici e dipendenti dell’ambasciata a Minsk sono stati espulsi ingiustificatamente dalla Bielorussia pochi giorni fa”.

Bielorussia: Putin sostiene Lukashenko

Il presidente russo Vladimir Putin ha invece offerto il suo sostegno al presidente bielorusso. In un incontro a Sochi, Putin ha elogiato Lukashenko e i forti legami economici tra Russia e Bielorussia.  Lukashenko ha detto a Putin che gli avrebbe mostrato alcuni documenti riservati sull’incidente di Ryanair che avrebbero aiutato il leader russo a capire cosa fosse realmente accaduto. Mosca ha affermato che la Bielorussia si è mostrata pronta alla trasparenza e ha descritto la reazione dell’Occidente all’incidente aereo come “scioccante”. Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha accusato l’Occidente di “demonizzare” le autorità di Minsk.


Aereo dirottato a Minsk: UE sanziona la Bielorussia