Biden attacca Trump sulla gestione della pandemia

Joe Biden si schiera contro il Presidente dichiarando che non ha gestito l'emergenza come avrebbe dovuto.

0
206

Martedì il candidato democratico Joe Biden ha criticato il presidente Trump per aver gestito in modo superficiale la pandemia da Covid-19. Dichiara inoltre che da presidente avrebbe preso una strada diversa.

Le accuse di Biden

Biden ha smentito gli elogi che Trump ha fatto a se stesso, asserendo che la gestione dell’emergenza da parte dell’amministrazione è stata un fallimento.

Biden ha illustrato delle proposte su come avrebbe affrontato l’emergenza, tra cui dare molta importanza ai test e ampliare i trattamenti gratuiti sul coronavirus. Secondo il candidato, bisognerebbe garantire le ferie agli impiegati malati, non licenziarli.

Inoltre Biden ha affermato che sarebbe necessario aumentare il finanziamento del Medicaid del 12%, mentre quello dei buoni alimentari del 15%.

L’ex vicepresidente ha evidenziato che il presidente Trump non ha ascoltato gli esperti della sanità pubblica. Lui darebbe loro ascolto e assumerebbe come consulente il virologo Anthony Fauci.

Joe Biden ha applaudito la decisione della Corte Suprema, che ha respinto la proposta di Trump per lo smantellamento dell’ACA durante l’emergenza Covid-19. Ha inoltre aggiunto che il Presidente è un incosciente a voler eliminare un piano sanitario così importante.

Infine, il candidato Biden ha promesso un congedo di emergenza a tutti i lavoratori addetti alle cure dei malati da coronavirus e un’assistenza all’infanzia e un aumento di paga ai lavoratori essenziali. Nominerebbe inoltre un “comandante” per dirigere l’approvvigionamento nazionale.


Il piano di Joe Biden per la riforma della polizia


Biden: distinguiamo gli schiavisti dai proprietari di schiavi

L’ex vicepresidente Joe Biden ha invitato a distinguere tra i monumenti dei leader confederati con gli ex presidenti proprietari di schiavi, tra cui George Washington e Thomas Jefferson.

I monumenti dei confederati andrebbero spostati nei musei per ricordare la storia, mentre il governo dovrebbe proteggere le statue degli ex Presidenti. Biden ha inoltre esortato la sinistra radicale a non riscrivere la storia, ma di insegnarla alle nuove generazioni, spiegando anche gli errori commessi affinché non si ripetano.

Il candidato democratico ha attaccato Trump anche sugli ultimi avvenimenti relativi alla Russia e i Talebani.

Biden ha inoltre dichiarato che questa è la campagna elettorale più insolita della storia, ma lui non terrà comizi.

Joe Biden ha concluso il suo discorso dicendo: “L’America sa che la crisi sanitaria non è alle nostre spalle, vedono cosa sta succedendo anche se lei si rifiuta, Signor Presidente”.

Commenti