lunedì, Marzo 4, 2024

Ben-Gvir: i diritti israeliani prevalgono sulla libertà di movimento dei palestinesi

Il ministro israeliano per la Sicurezza Nazionale Itamar Ben-Gvir ha dichiarato durante un’intervista che i diritti israeliani prevalgono sulla libertà di movimento dei palestinesi. Scoppia l’indignazione. I critici hanno affermato che Ben-Gvir ha riconosciuto apertamente l’apartheid.

Ben-Gvir: i diritti israeliani prevalgono sulla libertà dei palestinesi

Il ministro israeliano per la Sicurezza Nazionale Itamar Ben-Gvir ha affermato che i diritti degli israeliani prevalgono sulla libertà di movimento dei palestinesi in Cisgiordania. “Il mio diritto, il diritto di mia moglie e dei miei figli di spostarsi in Giudea e Samaria è più importante della libertà di movimento per gli arabi“, ha detto in un’intervista a Channel 12 News. Rivolgendosi direttamente al giornalista Mohammad Magadli, cittadino palestinese di Israele, Ben-Gvir ha detto: “Mi dispiace, Mohammad, ma questa è la realtà”.

Le parole di Ben-Gvir hanno suscitato indicazione. Tuttavia, non è la prima volta che Ben-Gvir, un’estremista di destra, esprime parole di odio.  Ben-Gvir, che vive a Kiryat Arba, uno degli insediamenti ebraici più radicali nella Cisgiordania occupata, è stato condannato più volte con l’accusa di sostegno a una “organizzazione terroristica” ebraica e di incitamento al razzismo contro arabi e non ebrei. È anche noto per il suo attivismo anti-LGBTQ.

I critici hanno affermato che Ben-Gvir stava riconoscendo apertamente l’apartheid. “Per la prima volta, un ministro israeliano ammette in diretta che Israele applica un regime di apartheid, basato sulla supremazia ebraica”, ha detto Ahmad Tibi, membro israelo-palestinese della Knesset.


Leggi anche: Ben-Gvir visita la moschea di Al-Aqsa

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
0FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles