lunedì, Giugno 24, 2024

All’asta una selezione di borse Artycapucines di Louis Vuitton

Louis Vuitton collabora con Sotheby’s per mettere all’asta 22 borse singole il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza.

Le borse fanno parte della collezione “Artycapucines” della maison francese, che offre agli artisti contemporanei la possibilità di creare le loro opere direttamente sulla superficie delle borse Capucines di Vuitton.

Il modello prende il nome dalla strada parigina Rue Neuve-des-Capucines, dove Louis Vuitton aprì il suo primo negozio nel 1854.

Dalla sua uscita nel 2013, il team dietro le Capucines ha invitato sei artisti all’anno ad apporre il proprio marchio su una borsa. Ogni disegno viene poi venduto in una tiratura limitata di 200 pezzi per ogni artista.

Le borse presentate all’asta di Sotheby’s, tuttavia, saranno uniche nel loro genere, il che le rende ancora più esclusive e ambite dagli appassionati del lusso.

Gli artisti coinvolti in questo progetto sono, tra gli altri, Amélie Bertrand, Daniel Buren e Sam Falls, e il ricavato di ogni vendita sarà devoluto a un’associazione benefica a scelta dell’artista, come UNICEF, Médecins sans Frontières e World Central Kitchen.

Ogni borsa sarà presentata in una Boîte Chapeau Louis Vuitton (o cappelliera) rivestita con monogramma, ispirata a un disegno Vuitton del 1924. Le borse saranno inoltre personalizzate in modo unico da ciascuno dei 22 artisti, dalla semplice firma a disegni più elaborati, che accresceranno il valore artistico di ogni pezzo.

L’asta delle borse Artycapucines sarà aperta alle offerte online dal 28 giugno al 12 luglio, mentre le borse saranno visibili al pubblico da Sotheby’s Parigi dall’1 al 5 luglio. Un tempismo perfetto, visto che l’esposizione coinciderà con la Settimana della Moda nella capitale francese.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Latest Articles