giovedì, Febbraio 29, 2024

Afghanistan: USA sganciano bomba, non atomica, più potente del loro arsenale

Gli Stati Uniti hanno dichiarato di aver sganciato, attorno alle 19 (ora locale) di oggi in Afghanistan, “la madre di tutte le bombe”, cioè quella più grande, non nucleare, del loro arsenale. Il portavoce del Pentagono, Adam Stump, ha fornito indicazioni in merito al potentissimo ordigno utilizzato per la prima volta: si tratta di una Gbu 43massive ordnance air blast bomb, con undici tonnellate di esplosivo, che ha colpito un tunnel, vicino al confine col Pakistan nel distretto di Achin, usato dai miliziani dello Stato Islamico.

Il portavoce della Casa Bianca ha riferito che l’azione è stata organizzata in modo da evitare “vittime civili e danni collaterali”, mentre il Comando centrale americano ha comunicato che l’azione fa parte delle “misure in corso per sconfiggere l’Isis, in Afghanistan, nel 2017”.

Il primo test di quest’arma, realizzata da Alert Wiemorts nel 1991, era stato effettuato nel 2003.

 

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
0FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles