lunedì, Marzo 4, 2024

A IATSE Brittany Chapman tutela i diritti dei neri

Hollywood offre lavoro a migliaia di lavoratori di colore, ma non è esente da episodi di discriminazione. Così gli afroamericani formano Sindacati per tutelare i propri diritti e ottenere pari trattamenti, soprattutto dopo l’omicidio della guardia giurata George Floyd. Dopo l’esperienza al Comitato Local 705, a IATSE Brittany Chapman si impegna a favorire l’ingresso dei neri nel settore.


Oltre i generi: il primo personaggio non binario della Pixar


Col Comitato Local 705 e IATSE Brittany Chapman cosa ha ottenuto?

International alliance of theatrical stage employees lo scorso anno era in trattative per un nuovo contratto con gli studi di Hollywood. Per evitare uno sciopero, i produttori hanno accettato di rendere il Martin Luther King Jr. Day una vacanza pagata. Inoltre, hanno intenzione di organizzare un programma di stage per i lavoratori sottorappresentati. L’estate del 2020 il Comitato ha aiutato gli emarginati, promuovendo Juneteenth e marchi di proprietà nera per le risorse dei clienti.

Gruppi per l’inclusione

Il Comitato 705 ha annunciato sui social di aver ottenuto un finanziamento per corsi di mentoring e incontri per affrontare i pregiudizi inconsci. Inoltre, il gruppo ha lavorato all’assunzione di un consulente per la diversità e al ripristino di un emendamento anti-bullismo. Ha proposto ai componenti anche un sondaggio sulla presenza razziale a cui ha però risposto solo un percentuale ridotta di lavoratori. I risultati mostrano la maggiore incidenza di bianchi, il 72%, poi il 14% latino o ispanico, l’11% asiatico e il 9% nero. il 5% dei partecipanti è nativo americano o dell’Alaska.

I cambiamenti a seguito dell’omicidio di George Floyd

L’assassinio dell’afroamericano ha turbato i lavoratori del mondo del cinema per l’episodio di razzismo da parte delle autorità. Infatti, Floyd è morto dopo che il commesso di un negozio ha allertato la Polizia perché sospettava che avesse pagato con dollari contraffatti. Quindi gli studi di Hollywood e IATSE hanno promosso attività di inclusione e parità tra gli operatori. Alcuni hanno espresso l’intenzione di assumere gente di colore per produrre o dirigere film e TV. Infatti, se il set ormai da anni è anche per attori neri, i registi di solito sono bianchi e trasmettono la propria visione del mondo.

Odette Tapella
Odette Tapella
Vivo in piccolo paese di provincia. Mi piace leggere, fare giardinaggio, stare a contatto con la natura. Coltivo l'interesse per l'arte, la cultura e le tradizioni.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
0FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles