USA: violenta tempesta invernale interrompe i viaggi di Natale

0
398
USA: violenta tempesta invernale interrompe i viaggi di Natale

Una violenta tempesta invernale sta creando molti disagi negli USA.  Da nord a sud il 60% della popolazione, circa 200 milioni di americani, è sotto allerta meteo per quello che si preannuncia come il Natale più freddo degli ultimi 40 anni. 

Violenta tempesta invernale negli USA

Una potente tempesta invernale, soprannominata “Bomb Cyclone”, continua ad avvolgere gran parte degli Stati Uniti, portando bufere di neve, pioggia gelata, inondazioni e freddo mortale che ha creato caos per coloro che viaggiano durante le vacanze di Natale. L’ondata di maltempo che si sta abbattendo sugli USA ha causato finora almeno 17 morti. Oltre 200 milioni di americani hanno ricevuto avvisi di condizioni meteo estremo. Un milione e mezzo di persone sono già al buio e sono, soprattutto, senza riscaldamento. E la situazione è destinata a peggiorare nelle prossime ore.

Diversi Stati hanno dichiarato lo stato di emergenza. I meteorologi prevedono un Natale gelido, forse il più freddo degli ultimi 40 anni.  La tempesta è quasi senza precedenti nella sua portata, estendendosi dai Grandi Laghi vicino al Canada al Rio Grande lungo il confine con il Messico, con circa il 60% della popolazione statunitense che deve affrontare una sorta di avviso o avviso meteorologico invernale.

È pericoloso viaggiare

La tempesta invernale sta impedendo agli americani di viaggiare per le vacanze di Natale. Il servizio meteorologico ha affermato che il freddo intenso potrebbe creare un pericolo potenzialmente mortale per i viaggiatori. “In alcune zone, stare all’aperto potrebbe portare al congelamento in pochi minuti“, ha avvertito. I meteorologi prevedono infatti che la colonnina di mercurio potrebbe crollare fino a 40-50 gradi sotto zero negli Stati del nord. Mentre milioni di americani si stavano preparando a viaggiare prima di Natale, più di 5.700 voli all’interno, in entrata o in uscita dagli Stati Uniti sono stati cancellati.

I funzionari hanno affermato che più autostrade sono state chiuse e gli incidenti hanno ucciso almeno sei persone. Quattro persone sono morte in un massiccio tamponamento che ha coinvolto circa 50 veicoli sulla Ohio Turnpike. Un autista di Kansas City, Missouri, è stato ucciso giovedì dopo essere scivolato in un torrente, e altri tre sono morti mercoledì in incidenti separati sulle strade ghiacciate del nord del Kansas.


Leggi anche: Allarme meteo negli USA: verso il Natale più freddo negli ultimi…