USA Breaking news del 31 luglio 2020

Ecco le ultime notizie dagli Stati Uniti del 31 luglio 2020.

0
495
27 novembre
USA Breaking news (periodicodaily)

Oggi, 31 luglio, ci giungono tante nuove notizie dagli USA.

Last news del 31 luglio

PIL americano mai così male

Nel secondo trimestre, l’economia statunitense ha subito una contrazione del 32,9%.

Nonostante gli analisti scommettessero sul -34,5%, dato maggiore di quello verificatosi, questo si tratta di un calo record.

L’unica situazione analoga nella storia americana moderna si verificò durante la grande depressione e durante la seconda guerra mondiale.

L’economia americana è entrata quindi in recensione.

Obama: stop ad attacchi alla democrazia

L’ex presidente Barack Obama ha accusato Trump di attaccare la democrazia. Lo ha detto in un discorso alla cerimonia funebre di John Lewis.

L’ex Presidente ha detto: “Mentre siamo qui c’è ancora gente che lancia gas lacrimogeni contro i manifestanti e che fa di tutto per negare alle persone il loro diritto di voto.” Obama non ha mai però citato il nome di Trump.


Il ricordo a John Lewis di Bush, Clinton e Obama


Morto di coronavirus l’ex candidato Cain

L’ex candidato repubblicano Herman Cain è morto di Covid-19.

L’imprenditore 74enne era ricoverato dal 2 luglio. I media locali riferiscono che potrebbe aver contratto il virus al comizio di Tulsa di Trump il 20 giugno.

Le immagini lo ritraggono infatti tra i sostenitori di Trump senza mascherina né distanziamento.

Trump: il virus è una piaga ma no a nuovi lockdown

Il presidente Trump ha affermato in un suo briefing che il Covid-19 è una piaga per tutti, ma un nuovo lockdown non è di certo una soluzione.

Ha inoltre aggiunto: “Le chiusure limitate possono essere utili ma non per lungo tempo. Abbiamo messo in campo 3 mila miliardi di dollari e chiediamo ai democratici di collaborare”.

Questo ultimo briefing si è tenuto ancora una volta senza esperti medici.

Nessuna accusa per l’agente che ha ucciso Michael Brown

Non è stata mossa nessuna accusa contro Darren Wilson, l’agente di polizia che nel 2014 uccise a Ferguson il 18enne afroamericano Michael Brown.

A deciderlo è il procuratore Wesley Bell, della contea di St. Louis. Ha anche dichiarato alla famiglia di Brown: “Dal punto di vista etico non posso accusarlo, violerei gli standard della mia professione”.

NBA: giocatori in ginocchio all’inno contro il razzismo

Ha avuto inizio la nuova stagione dell’NBA con la partita Utah Jazz – New Orleans Pelicans.

La prima partita post covid si è svolta con un pubblico virtuale di circa 300 persone.

Durante l’inno, i membri di entrambi le squadre si sono inginocchiati contro il razzismo e la brutalità della polizia. Insieme a questi anche gli allenatori e arbitri.

Inoltre sul parquet del palazzetto e sulle magliette nere dei giocatori e arbitri vi era la scritta Black Lives Matter.

Fauci dichiarerà in una audizione alla Camera che non si sa quanto durerà il virus

Il virologo Anthony Fauci, in una audizione alla Camera che si terrà oggi, dichiarerà che non si sa quando il virus potrà finire.

Infatti Fauci ha affermato: “Non è chiaro per quanto tempo durerà la pandemia, l’attività del Covid-19 molto probabilmente continuerà ancora per qualche tempo”.

Intanto le autorità sanitarie nelle ultime 24 ore hanno registrato oltre 72 mila casi e oltre 1400 decessi.