Pakistan, 4 persone sono morte nel confine afghano

0
553
Pakitan, 4 persone sono state uccise nel confine con l'Afghanistan

Almeno quattro persone sono morte negli scontri tra manifestanti e forze di sicurezza nella città di Chaman, in Pakistan. Gli scontri sono iniziati giovedì quando migliaia di manifestanti hanno preso d’assalto uffici governativi vicino al confine con l’Afghanistan, riporta Al Jazeera.

“Quattro persone sono state uccise, inclusa una donna, in quello scontro. Ci sono stati combattimenti fino all’01: 00”, ha detto Zakaullah Durrani, un alto funzionario del governo. .
Venerdì mattina, i manifestanti hanno nuovamente tentato di danneggiare le proprietà del governo, ha detto Durrani; provocando nuovi scontri che hanno ferito otto persone, tra cui tre membri del personale di sicurezza.
Nel frattempo, i funzionari del governo hanno tenuto una riunione di alto livello venerdì, prima di pianificare i negoziati con i manifestanti più tardi, nel corso della giornata. Conclude Durrani ad Al Jazeera.

Il confine tra Pakistan e Afghanistan
Chaman (Pakistan)


Problemi di sicurezza causati dalla pandemia

Il valico di frontiera del Chaman, situata nella provincia del Balochistan, è uno dei più importanti punti di incontro tra Pakistan e Afghanistan

In passato il governo afghano ha consentito la libera circolazione dei lavoratori locali attraverso la frontiera col Pakistan per favorire il commercio e il lavoro salariato giornaliero. Ma il confine è stato chiuso ai pedoni per settimane a causa di problemi di sicurezza e della pandemia di coronavirus.
È stato riaperto brevemente all’inizio di questa settimana, prima che i problemi di sicurezza ne costringessero la chiusura, afferma Zia Langove, ministro degli Interni, ai giornalisti giovedì. La nuova chiusura del confine ha provocato la protesta dei sit-in in corso.

Leggi anche: Obbiettivi ambientali- Il Pakistan è in anticipo di 10 anni