E’ quanto successo ieri mattina, Lunedì 8 Aprile 2019, a Subbiano in provincia di Arezzo.

Due ragazze, poco più che ventenni, si sarebbero avvicinate ad un novantunenne chiedendogli alcune informazioni. L’anziano, felice di fare due chiacchiere con le giovani, si sarebbe fermato volentieri domandando dove fossero dirette. Successivamente, pare che, dopo aver dettagliato il percorso per raggiungere il locale interessato, le ragazze abbiano chiesto l’ora. La vicenda si sarebbe conclusa con un abbraccio da parte delle ragazze, al fine di ringraziare il gentile signore.

Con la tecnica dell’abbraccio, tristemente famosa nei casi di furto, le due ladre avrebbero tentato di sfilare l’orologio dal polso dell’anziano.

Ad assistere alla scena, fortunatamente, un Carabiniere in borghese che ha prontamente fermato le due ladre, prive di documenti, prima di chiamare una pattuglia che le accompagnasse in Caserma.

Da una prima ricostruzione entrambe le ragazze risultano di nazionalità romena e senza fissa dimora, di 23 e 25 anni. Inoltre, una delle due, è risultata essere una ladra seriale: su di essa pendono accuse di furti eseguiti con il medesimo modum operandi in varie zone della Toscana.

Le due giovani sono quindi state dichiarate in arresto per tentato furto con strappo in concorso e condotte presso le Camere di Sicurezza del Comando Provinciale dei Carabinieri di Arezzo, in attessa del processo in direttissima.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here