Spal-Atalanta termina 1-1 grazie alle reti di Cionek e De Roon

0
160

A Ferrara i biancazzurri della Spal affrontano i bergamaschi di Gasperini e danno avvio ad un inizio gara parecchio sottotono. I neroazzurri si impongono con pressing, qualità e tecnica e questo indebolisce i padroni di casa che appaiono visibilmente provati e per tale motivo sono costretti a restare chiusi nella propria metà campo. Ma Pian piano, con lo scorrere dei minuti, la Spal, finalmente sembra uscire dall’ombra e inizia a guadagnare campo tentando anche di affondare la manovra.
L’Atalanta , con capitan Gomez, va vicina al gol del vantaggio quando lo stesso argentino spara una conclusione che si infrange sul palo favorendo il tiro a Freuler che spedisce in rete senza, però, poter esultare per via del segnalato fuorigioco.
Gli uomini di Semplici non stanno a guardare e a pochi minuti dalla fine del primo tempo, Cionek, di testa, sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Viviani, spazza la sfera in porta segnando l’1-0 che manda in delirio l’intero stadio.

Nella ripresa l’Atalanta lancia subito Gomez ma Meret si oppone con il piede. Dall’altro lato del terreno di gioco Viviani, da fuori, coglie la traversa dopo un costruttivo contropiede di Felipe e Lazzari. Nei minuti finali arriva la beffa per la Spal che fino a quel momento aveva tenuto perfettamente il vantaggio. Un penalty fischiato a favore degli ospiti e realizzato da De Roon dagli undici metri , riporta in parità il risultato. Finisce 1-1 e la Spal si allontana ancora dalla temutissima zona retrocessione.

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here