Serie B, XI giornata: il Parma vola, vincono anche Ascoli e Salernitana

0
528

L’undicesima giornata di Serie B regala molti gol e risultati importanti per la classifica. Nella zona bassa della classifica vince l’Ascoli contro lo Spezia, mentre nei piani alti volano Salernitana e Parma.

ASCOLI-SPEZIA 3-1

L’Ascoli vince contro lo Spezia, riuscendo molto bene a controllare la partita e ottenendo tre punti molto importanti per la classifica.

Nel primo tempo le due squadre si studiano e prendono le misure, annullandosi a vicenda nel centrocampo. Nei primi 45 minuti si possono notare solo una parata di Lanni su tiro di Mastuni e Gilardino che non arriva su un traversone in area di rigore.

La ripresa è totalmente differente. Dopo appena 8 minuti regala la rete del vantaggio bianconero, grazie a D’Urso che scavalca il portiere avversario con un pallonetto.
Poco più tardi lo Spezia troverà il pareggio con Granoche, ma sarà annullato immediatamente per fuorigioco.

L’Ascoli dopo aver trovato il gol è in pieno possesso del gioco. Sul finale di secondo tempo riesce anche a trovare il 2-0. Carpani si fionda in area di rigore per insaccare una palla all’altezza del secondo palo.

Sembra finita, ma lo Spezia con un colpo di testa di Terzi riesce a riaprire il match nei minuti di recupero.
Appena il tempo di rimettere la palla al centro che i padroni di casa con Favilli si procurano un calcio di rigore, segnato poi dallo stesso numero 30.

FOGGIA-PARMA 0-3

Il Foggia è in difficoltà, in questa giornata è anche arrivata la prima sconfitta tra le mura amiche e la contestazione pesante dei tifosi.

Il Parma passa subito in vantaggio all’11° con Gagliolo che gira in rete un calcio di punizione di Scozzarella dalla sinistra.
Nella difesa del Foggia c’è qualcosa che non funziona, infatti i padroni di casa non riescono a proteggere bene sui calci piazzati.

Gli ospiti cercano in più occasioni di trovare il doppio vantaggio ma l’unico che ci va veramente vicino è Di Gaudio.

La ripresa si apre con un ottimo spunto di Insigne neutralizzato poi da Guarna.
Le manovre offerte da Insigne incidono eccome sulla partita; infatti al 73° riesce a trovare il gol del 2-0 con una splendida esecuzione.

Dieci minuti più tardi per concludere definitivamente la partita, Baraye viene atterrato in area di rigore da Gerbo, dal dischetto va Calaiò che è impeccabile.

NOVARA-SALERNITANA 2-3

Ottavo risultato utile consecutivo per la Salernitana di Bollini che spezza la serie positiva degli azzurri di Corini.

La Salernitana parte molto bene trovando la rete al 17° con Gatto che combina alla perfezione con Sprocati.

Nel continuo del primo tempo c’è una forte crescita del Novara che vuole riprendere la partita, infatti ci va molto vicino con Calderoni che colpisce il palo e poi trovano il meritato pareggio Da Cruz che è molto bravo a sfruttare le indecisioni di Raduvanovic e Vitale da calcio d’angolo.

Gli ospiti però hanno più voglia e determinazione e interpretano la ripresa alla perfezione. A cavallo tra il 13° e il 19° ipotecano la partita.
Prima Sprocati mette dentro una palla molto facile dopo l’ottimo spunto di Gatto, poi Rossi fa lo stesso sempre per Sprocati che in questa occasione deve impegnarsi di più per battere Raduvanovic.

Sul finale di partita, dopo un altro palo di Calderoni, Di Mariano firma il gol del 2-3 abile nel tap-in nell’ennesima azione Calderoni-Da Cruz.

Commenti