Nella XXII giornata di Serie B vincono Cittadella e Avellino mentre pareggiano Palermo e Bari rispettivamente contro Spezia e Cesena

 

ASCOLI – CITTADELLA 1-2

I padroni di casa sbloccano il match al 41′ portandosi in vantaggio con il pallonetto da fuori di Monachello, nella ripresa il Cittadella reagisce e conquista un calcio di rigore al 63′ per un fallo di Mogos su Settembrini: dal dischetto si presenta Iori che non sbaglia pareggiando i conti.

I bianconeri accusano il colpo ma nel finale riescono a trovare il gol vittoria con Viso che all’86’ batte Alfonso con un diagonale da posizione ravvicinata; termina così 2-1 la sfida tra Ascoli e Cittadella.

Con questa vittoria gli uomini di Cosmi rimangono in zona playout ma staccano decisamente l’ultima posizione arrivando a -3 dalla zona salvezza mentre gli ospiti scendono in quinta posizione rimanendo a quota 35.

 

SPEZIA – PALERMO 0-0

Al Picco la prima occasione è per i padroni di casa con Maggiore che anticipa Aleesami ma manda alto, i rosanero rispondono con le conclusioni di Trajkowski che però non trova la via della rete; si va all’intervallo sullo 0-0, nella ripresa l’occasione più nitida capita sui piedi di Gilardino che al 63′ sfiora il gol con una conclusione ravvicinata ma Pomini si fa trovare pronto e salva il risultato.

Dopo 2′ di recupero termina così 0-0 la sfida tra Spezia e Palermo, con questo pareggio i rosanero si fanno scavalcare dal Frosinone e scendono in seconda posizione con 40 punti mentre i liguri agganciano il Pescara in ottava posizione a quota 31.

 

CESENA – BARI 1-1

Laribi sblocca quasi subito il risultato portando in vantaggio i padroni di casa al 13′ con un bel diagonale su assist di Jallow, poi la partita si accende ed entrambe le squadre costruiscono numerose occasioni da gol ma il risultato all’intervallo rimane fermo sull’1-0; nella ripresa il Bari riesce a trovare il pareggio grazie all’autogol di Suagher che devia nella propria porta di testa un cross di Sabelli.

I bianconeri reagiscono e provano subito a riportarsi in vantaggio con Jallow che al 68′ sfiora il palo di testa su cross di Vita; nel finale gli ospiti prendono coraggio e iniziano ad attaccare sfiorando il vantaggio all’86’ con la conclusione di Cissè su assist di Galano che centra in pieno la traversa.

Dopo 4′ di recupero termina così 1-1 la sfida tra Cesena e Bari, punto importante per la squadra di Castori che si allontana dalla zona playout portandosi in diciassettesima posizione con 24 punti mentre i galletti si fanno raggiungere dal Cittadella a quota 35.

 

BRESCIA – AVELLINO 2-3

Partita ricca di gol ed emozioni al Rigamonti, gli ospiti sbloccano subito le marcature al 13′ con Molina ma verso la mezz’ora Torregrossa ribalta il risultato segnando due gol in 2′; nella ripresa Castaldo pareggia i conti per i lupi e 8′ più tardi Bidaoui completa la rimonta portando il risultato finale sul 2-3.

Con questa vittoria l’Avellino sale in tredicesima posizione a quota 28 punti mentre la squadra di Boscaglia perde la seconda partita di fila e rimane in zona playout con 23 punti.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here