Nel lunch match della IV giornata di Serie A il Sassuolo ospita la Juventus al Mapei Stadium, i bianconeri vogliono continuare a vincere per mantenere la testa della classifica mentre i padroni di casa vogliono trovare la prima vittoria stagionale.

Gli ospiti iniziano subito in attacco e confezionano la prima palla gol al 3′ con Pjanic ma il suo tiro viene respinto da Consigli, il portiere neroverde si ripete al 9′ su un bel tiro al volo di Higuain; il Sassuolo prova a reagire con Sensi ma il suo tiro termina alto sopra la traversa, la Juventus continua a spingere e al 15′ si porta in vantaggio con Dybala che di prima intenzione batte Consigli con un mancino dal limite su assist di Mandzukic.

La squadra di Bucchi accusa il colpo e non riesce a reagire rimanendo assediata nella propria metà campo senza riuscire a ripartire per la poca lucidità e precisione mentre i bianconeri continuano ad attaccare con Higuain che però non riesce a trovare la via della rete; nella ripresa il copione è lo stesso, gli ospiti scendono in campo più determinati e al 48′ trovano il raddoppio ancora con Dybala che di punta dal limite prende in controtempo Consigli e insacca.

I padroni di casa vengono svegliati dal raddoppio avversario e 2′ trovano il gol che accorcia le distanze con la ribattuta in rete di Politano dopo il tentativo di Falcinelli; la gara si fa più entusiasmante, entrambe le squadre attaccano a viso aperto ma sono i bianconeri a segnare il 3-1 ancora con Dybala che al 62′ pennella una punizione dal limite imprendibile per Consigli.

Nel finale Bucchi tenta il tutto per tutto e inserisce Matri e Ragusa mentre Allegri corre ai ripari inserendo Barzagli e neutralizzando i tentativi di attacco dei neroverdi, dopo 3′ di recupero termina così 1-3 la sfida tra Sassuolo e Juventus.

Con questa vittoria i padroni di casa rimangono fermi a quota 1 in classifica mentre i bianconeri raggiungono Inter e Napoli in vetta alla classifica.

 

Tabellino

SASSUOLO – JUVENTUS 1-3

SASSUOLO (3-3-2-2): Consigli; Letschert, Cannavaro, Acerbi; Lirola, Magnanelli (76′ Matri), Adjapong; Sensi, Mazzitelli (58′ Duncan); Falcinelli, Politano (63′ Ragusa)

A disposizione: Pegolo, Gazzola, Peluso, Goldaniga, Biondini, Rogerio, Missiroli, Cassata, Scamacca

Allenatore: Cristian Bucchi

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner (72′ Barzagli), Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Matuidi, Pjanic; Cuadrado, Dybala (84′ Bernardeschi), Mandzukic; Higuain (77′ Douglas Costa)

A disposizione: Pinsoglio, Szczesny, Benatia, Asamoah, Sturaro, Bentancur

Allenatore: Massimiliano Allegri

Marcatori: 15′ Dybala, 48′ Dybala, 50′ Politano, 62′ Dybala

Arbitro: Massa

Ammoniti: 30′ Alex Sandro; 55′ Adjapong; 85′ Bernardeschi

Condividi e seguici nei social

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here