mercoledì, Luglio 24, 2024

Rubinetti bagni, le principali novità proposte al CERSAIE 2022

Anche quest’anno BolognaFiere ha ospitato, dal 26 al 30 settembre, il CERSAIE, il Salone Internazionale della Ceramica per l’Architettura e dell’Arredobagno. Con oltre 90.000 visitatori in cinque giorni, l’evento si è confermato come il principale punto di riferimento per le aziende di settore nonché palcoscenico privilegiato per la presentazione al pubblico delle ultime novità in fatto di arredamento per il bagno. Gli espositori presenti al CERSAIE hanno proposto soluzioni spesso altamente innovative che, con tutta probabilità, influenzeranno i trend di interior design dei prossimi anni; in particolare, non sono mancate proposte audaci, che prevedono elementi con forme e colori peculiari, in grado di conferire al locale bagno un aspetto estremamente moderno e ben riconoscibile. Lo spirito di innovazione non ha risparmiato neanche una componente prettamente funzionale come la rubinetteria che da anni, ormai, assolve anche una funzione di carattere estetico e decorativo.

Non a caso, le aziende produttrici dedicano sempre maggiore attenzione allo sviluppo di soluzioni versatili ed originali, in grado di soddisfare le più disparate esigenze di design senza trascurare la funzionalità. Quello della rubinetteria da bagno è un settore molto ampio ed estremamente diversificato, che da qualche anno beneficia anche di una distribuzione multicanale: ai negozi di componentistica idraulica, infatti, si affiancano – come alternativa sempre più valida – e-commerce specializzati come Exagonshop.it, che consentono agli utenti di confrontare i prezzi, sfogliare le caratteristiche tecniche di un prodotto o, semplicemente, farsi un’idea delle tante opzioni a disposizione.

Finiture giallo oro

Salvo rare eccezioni, la rubinetteria color oro è piuttosto rara. Al CERSAIE, invece, Treemme ha esposto un modello dal corpo molto sottile – solo 28mm di diametro – e dalla linea estremamente essenziale, quasi minimalista. Le superfici lisce e caratterizzate da ben pochi dettagli spiccano per la finitura dorata, l’alternativa più innovativa rispetto a proposte maggiormente improntate alla tradizione come il grigio ‘canna di fucile’ e il color bronzo. La rubinetteria a finitura dorata non si addice soltanto ad ambienti lussuosi ed opulenti ma può essere integrata anche all’interno di un bagno dalla linea moderna, a rappresentare una nota di spicco a contrasto con tonalità e sfumature neutre.

Rubinetterie minimal in acciaio

Decisamente più classica la proposta di Super Inox, che al Salone di Bologna ha presentato un rubinetto cilindrico in acciaio inox dall’aspetto pulito ed essenziale, vivacizzato da un motivo orizzontale a rilievo sulla maniglia cilindrica, realizzato mediante l’impiego di un tornio. Questo tipo di design conferma come le finiture in acciaio inossidabile rappresentano un vero e proprio evergreen per la rubinetteria del bagno, merito soprattutto della capacità di accordarsi con stili di arredo e design molto diversi tra loro.

Le altre novità per l’arredo bagno

In generale, dalle proposte presentate al CERSAIE emerge una decisa tendenza a dare al design del bagno un’impronta armonica, priva di orpelli e dettagli superflui. Ciò si apprezza, in particolare, nelle nuove soluzioni per l’area lavabo: i lavandini presentano forme leggere, contraddistinte da profili e volumi arrotondati, anche quando si discostano in maniera più pronunciata dai canoni tradizionali.

Uno degli aspetti sui quali la ricerca di nuove soluzioni si concentra maggiormente è quello dei materiali, sia in relazione ai rivestimenti che ai componenti quali sanitari e vasche da bagno; dal Salone bolognese è emersa la propensione ad utilizzare materiali innovativi (come quelli ‘solid surface’) per ottenere texture ed effetti visivi insoliti ed originali. Non meno significative le proposte per arredi modulari, utili soprattutto per ottimizzare gli spazi a disposizione anche in ambienti non particolarmente ampi. Infine, c’è da registrare il ritorno delle finiture cromate e metallizzate, un must nei bagni in stile minimal o industriale per via della capacità di conferire un aspetto moderno all’intero ambiente.

Sowmya Sofia Riccaboni
Sowmya Sofia Riccaboni
Blogger, giornalista scalza (senza tesserino), mamma di 3 figli. Guarda il mondo con i cinque sensi, trascura spesso la forma per dare sensazioni di realtà e di poter toccare le parole. Direttrice Editoriale dal 2009. Laureata in Scienze della Formazione.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Latest Articles