Rita Ora continua a promuovere il suo secondo album “Phoenix”, disco rilasciato dopo anni di incredibili peripezie che l’hanno trasformata in uno dei casi più singolari del mondo dello spettacolo: una superstar dalla fama sempre crescente, supportata da successo mediatico e hit vere e proprie, che tuttavia non riesce a rilasciare un album che faccia da seguito a quello di debutto. Dopo innumerevoli ostacoli affrontati, tutti dipendenti perlopiù da cattivi rapporti con produttori musicali e discografici, Rita vuole che la promozione di questo tanto agognato progetto duri il più possibile, e rilascia quindi il brano “New Look” come sesto singolo.

ELLIE GOULDING VIRA VERSO L’URBAN CON IL NUOVO SINGOLO

“New Look” è un brano che incarna perfettamente lo stile che domina questo album: una canzone pop grintosa, energica e spumeggiante, in grado di mettere bene in risalto le doti vocali di Rita e di unire una produzione al passo con i tempi con le fondamenta dello stile musicale dell’artista. La struttura del brano è tremendamente orecchiabile, il timbro di Rita riesce ad aggiungere personalità e l’interpretazione fornita riesce a creare un sunto fra la malinconia del testo e la potenza della base, creando un effetto finale decisamente efficace. Come nel resto dell’album, anche qui l’urban sparisce dalla musica di Rita Ora: l’intera era discografica ha fatto a meno di brani come “Body On Me” e “R.I.P”, i quali hanno per fortuna conservato comunque il loro posto nei concerti.

Il video di “New Look”, pubblicato pochi giorni fa, ci mostra una Rita come sempre carismatica ed in grado di trasformare in arte la sua immensa bellezza: una dote questa che ho già avuto modo di apprezzare durante il suo recente concerto a Milano, e che nei video le permette di conquistare lo spettatore se possibile anche di più rispetto al palco. Competitiva e mai disposta ad abbassare la testa, nella clip Rita sfida il suo ex in una gara automobilistica, e riesce in questo modo a prendersi una gustosa rivincita dopo la fine della loro relazione.

La scelta di inserire nel video uno sport così classicamente maschile come le corse automobilistiche non è certo casuale, e permette a Rita di farsi ancora una volta protagonista di un femminismo intelligente: un femminismo che preferisce lanciare messaggi universali in maniera forte e chiara piuttosto che intraprendere crociate contro singole persone, raggiungendo quindi i propri risultati in un modo forse meno rumoroso, ma sicuramente in grado di avvicinarsi maggiormente alla radice del problema. Di seguito il video:

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here