Quota 102 maschera la legge Fornero. È Halloween?

0
397

Oggi la soluzione che verrà presentata al Consiglio dei Ministri è questa: quota 102. La Legge Fornero quindi rimane ferma dov’è ma non viene eliminata. Quota 102 sostituisce Quota 100 ma, a quanto pare, sarà solo un provvedimenti di transizione per tornare alla tanto temuta Legge pensionistica vigente. Cosa accadrà in questo anno?

Arriva quota 102 e la Legge Fornero rimane sospesa. Perchè?

Si è molto dibattuto negli ultimi giorni sulla riforma pensionistica da adottare perché è novembre ormai ed è ora di presentare la legge di bilancio. Nella legge di bilancio bisogna inserire le stime di quanto costerà allo Stato ogni persona che andrà in pensione. E ogni persona che va in pensione è un costo. Dal momento che lo Stato Italiano è uno Stato in difficolta con un debito pubblico che cresce ogni anno cosa può fare? Alzare l’età pensionabile. Ovviamente questa è una reazione causa – effetto sempliciotta, ma è noto anche che sono molte le misure che il Governo potrebbe mettere in atto per limitare questa scelta. Il fatto però è che da dicembre non sarà più possibile usufruire di Quota 100 per andare in pensione. Il funzionamento di quota 100 è semplice, basta sommare l’età anagrafica con gli anni di contributi e se si arriva a 100 si ha diritto a richiedere il pensionamento anticipato. L’unica condizione sono i 38 anni minimi di contributi. Chiunque raggiunga questa condizione entro il 31 dicembre 2021 avrà ancora diritto a usufruirne. Da gennaio 2022 però si passa a quota 102 per tutto l’anno. Rimane in vigore la soglia minima dei 38 anni di contributi e si alza quindi di due anni l’età anagrafica per raggiungere quota 102. Quota 102 però non sostituisce la Legge Fornero. Al momento la rimanda solo di un anno. La Legge Fornero è la riforma pensionistica in vigore da quando è nata e nessuno l’ha mai eliminata. Serve una nuova riforma per superarla e, ad oggi, nessuno l’ha fatta.

La Lega esulta ma Quota 102 è una grossa presa in giro

Com’è noto Quota 100 è stata una proposta fortemente voluta dalla Lega Nord. In realtà non ha introdotto nulla di nuovo, era solo una possibilità in vigore prima delle Legge Fornero. Quota 100, tra il 2019 e il 2021 dava la possibilità di avere il pensionamento anticipato ai nati tra il 1957 e il 1959. Quota 102 sarà in vigore per tutto il 2022 dando la possibilità di pensione anticipata a chi avrà minimo 64 anni, ovvero a chi è nato nel 1958. Quindi nessun nuovo scaglione generazionale in entrata nel provvedimento. Chi era escluso da quota 100 rimane escluso anche da quota 102. Il provvedimento è nato solamente per eliminate il divario che si sarebbe creato tra il possibile pensionamento a 62 anni del 31 dicembre 2021 al pensionamento a 67 anni del 1 gennaio 2022. La Lega esulta ma in sostanza sembra che quota 102 genererà beneficio solo per 15 mila persone secondo il segretario della Uil Bombardieri. Il numero è esiguo anche sul calcolo del 50% circa di persone che non ha usufruito del provvedimento.

Il popolo europeo invecchia e la spesa cresce

Il problema delle pensioni non è solo italiano. Il popolo europeo invecchia sempre di più. E meno male pensiamo noi! Nessuno ha voglia di andarsene. Ma per chi lavora con i soldi pubblici è un costo. L’unica soluzione sembra sarà quella di portare l’età media pensionabile a 70 anni in tutta Europa. In Italia quindi la Legge Fornero potrebbe diventare un dolce ricordo. Racconteremo ai nipoti di quanto l’abbiamo detestata ma alla fine, forse, nel 2050 sembrerà un balsamo come quota 100. Secondo il MEF avremo un aumento della spesa per la previdenza che nel 2036 toccherà un picco del 17,4% del PIL. E questo a livello europeo, non solo italiano. Futuro molto incerto quindi. Ad oggi chi ha meno di 50 anni si crea meno pensieri a non porsi la fatidica domanda: per quanto dovrò lavorare? Al momento al Governo si discute anche per individuare nuove categorie di lavori usuranti ma finché non sarà nero su bianco dobbiamo arrenderci al fatto che tornerà la Legge Fornero tra qualche anno. E se queste parole vi fanno paura è solo perché oggi è Halloween. Provate a rileggerle domani.


E se a livello europeo ci si pone il dubbio sulla sostenibilità della previdenza sociale oggi al G20 c’è chi inizia a parlare di fisco a livello mondiale. Utopie? Passi in avanti? Oppure Amazon e Tesla si trasferiranno su Marte? L’articolo: G20 approva una tassa minima globale sulle grandi imprese