Piogge monsoniche da record in Messico

0
336
Piogge monsoniche

La regione di Oaxaca, in Messico è stata flagellata da piogge monsoniche di eccezionale intensità. Varie persone sono morte e molte migliaia hanno patito i disagi nella regione dell’Istmo di Tehuantepec a Oaxaca, in Messico, a seguito delle intense piogge di mercoledì 16 giugno.

Ci sono state inondazioni e frane. Il servizio meteorologico nazionale ha riferito che sono caduti 440 mm di pioggia in un periodo di 48 ore, che è quasi il triplo della pioggia media di giugno di 173 mm. Queste sono aree a forte dissesto idrogeologico, dove dopo il semestre secco, si verificano violenti temporali, con ovvie conseguenze, ma stavolta l’entità degli eventi meteo è stata eccezionale.

Le forti piogge portate da un’area di bassa pressione hanno causato inondazioni e frane nel sud del Messico. Ai problemi idrogeologici si sommano anche quelli idraulici. Pare che un torrente fosse coperto di scarichi e immondizia, e che con l’esondazione abbia trascinato nel centro urbano tonnellate di spazzatura. E ciò la dice lunga sulla cura che abbiamo del nostro Pianeta.

Allerta fino ad arancione: Valle Padana, al Centro-Sud e in Sicilia

Allerta meteo su Milano per violente grandinate

Le immagini reperibili su internet mostrano le strade di alcuni comuni inondate e piene di spazzatura. Uno scenario orrendo. Sono stati segnalati danni in vari comuni della zona, e il Servizio Meteo Nazionale mantiene elevato il livello di allerta per le piogge continue, soprattutto a carattere di forte intensità temporalesco. Inoltre, due persone sono morte dopo essere state colpite da un fulmine.

Orbene, è inutile essere ecologisti in Europa se nel resto del Pianeta, regnano la povertà e l’incuria.

Fonte: Meteogiornale