Pena di morte per il presidente dello Yemen

0
210

Una corte di giustizia dello Yemen, di una zona controllata da un gruppo di militanti ribelli sciiti (i cosiddetti Huthi) che controllano la capitale del paese, ha condannato alla pena di morte il presidente dello Yemen, Abd Rabbo Mansour Hadi e sei membri del suo governo.

Secondo quanto informa l’agenzia internazionale Reuters, il presidente è stato dichiarato colpevole di aver usurpato il titolo di presidente dopo la fine del suo mandato, di avere incitato l’aggressione guidata dall’Arabia Saudita e di aver commesso attentato contro l’indipendenza e l’integrità territoriale della Repubblica dello Yemen.

L’annuncio di queste condanne coincide con il secondo anniversario dell’intervento della coalizione militare araba nello Yemen da parte dell’Arabia Saudita, sostenuta dal presidente Mansour Hadi.

I ribelli sciiti Houthi e i loro alleati, sostenitori dell’ex presidente Ali Abdallah Saleh, hanno organizzato la scorsa domenica una grande manifestazione a Sana’a accompagnata dallo slogan “la resistenza e l’aggressione saudita proseguirà”.

In un discorso pronunciato lo scorso sabato, l’ex-presidente Saleh ha affermato che “gli yemeniti liberi continueranno a scegliere l’opzione di resistenza mentre la coalizione, con a capo l’Arabia Saudita, continua ad aggredire il nostro paese e a privilegiare le opzioni di guerra”.

L’ultimo conflitto dello Yemen era iniziato dopo l’insurrezione contro il presidente Ali Abdallah Saleh nel 2011 in occasione delle proteste della cosiddetta “Primavera Araba”. Gli Huthi sono un gruppo di militanti di relogione musulmana sciita, appartenenti alla minoranza zaidita che forma circa un terzo della popolazione del paese. Questo gruppo era nato nel 1992, con a capo il suo primo comandante Muhammad al-Houthi, dal quale appunto deriva il nome del gruppo “Houthi”. Il conflitto degli Houthi dura ormai da tanti anni e ha causato più di 10.000 vittime mortali. Nel 2014 gli Houthi lanciarono un’offensiva che gli aveva permesso di impossessarsi di gran parte del teritorio yemenita e di una parte della capitale Sana’a.

 

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here