mercoledì, Febbraio 28, 2024

ONU: il trattamento talebano delle donne è “apartheid di genere”

L’ONU ha affermato che il trattamento talebano delle donne è “apartheid di genere”. L’indipendenza e i diritti delle donne sono stati notevolmente ridotti da quando i talebani hanno riconquistato il potere nell’agosto del 2021.

ONU: il trattamento talebano delle donne è “apartheid di genere”

Richard Bennett, relatore speciale delle Nazioni Unite sulla situazione dei diritti umani in Afghanistan, ha affermato che il trattamento delle donne afghane da parte dei talebani potrebbe equivalere a “apartheid di genere” con i loro diritti gravemente violati dalle autorità del paese. “Abbiamo sottolineato la necessità di una maggiore esplorazione dell’apartheid di genere, che attualmente non è un crimine internazionale, ma potrebbe diventarlo”, ha detto Bennett. “Le gravi privazioni dei diritti fondamentali delle donne e la dura applicazione da parte delle autorità de facto delle loro misure restrittive possono costituire il crimine contro l’umanità della persecuzione di genere”, ha aggiunto.

Non si è fatta attendere la risposta dei talebani che, attraverso il portavoce Zabihullah Mujahid, hanno accusato le Nazioni Unite e le istituzioni occidentali di propaganda. “Il rapporto di Richard Bennett sulla situazione in Afghanistan fa parte di tale propaganda, che non riflette la realtà“, ha detto Mujahid. Il portavoce ha poi sottolineato che l’amministrazione talebana sta solo attuando le leggi islamiche.


Leggi anche: ONU: l’Afghanistan è il paese più repressivo per le donne

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
0FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles