Milano, una donna cade in una grata mentre passeggiava, identificato il responsabile.

0
382

Una donna mentre era a passeggio con il suo cane, in via Melchiorre Gioia n°44, è precipitata in una grata. Non è una scena di un film, ma è realmente successo ad una donna, che improvvisamente è sprofondata nella grata riportando delle fratture e delle lesioni, guaribile in 25 giorni secondo i medici dell’ospedale dove è stata trasportata per le cure.

La Polizia municipale che ha condotto le indagine, ha potuto rilevare che la grata era stata volutamente manomessa da un giovane di 37 anni di Piacenza che ha ammesso di aver lasciato aperta un’altra grata.

Per capire come la polizia locale è arrivata a denunciare quest’uomo di Piacenza, bisogna conoscere cosa è successo il giorno 28 Dicembre. Un uomo, segnala che in Piazzale Loreto all’altezza di via stradivari n.1 c’è una grata di ferro aperta, molto pericolosa per i passanti, all’arrivo della Polizia municipale il trentasettenne di Piacenza è presente sul posto, viene identificato e da li’ incominciano i primi sospetti della polizia. Infatti andando a visionare i filmati relativi all’incidente gravissimo, accaduto il giorno 23 Dicembre in via Melchiorre Gioa, possono scorgere, come pochi minuti prima un uomo aveva chiaramente manomesso la grata, dalle sembianze e dai vestiti che indossava assomigliava alla persona di Piacenza. Subito interrogato ha ammesso di aver spostato le grate, ma quelle di via Melchiorre Gioia al civico n°44 lo aveva fatto perché gli sembrava di aver perso qualcosa, le immagini delle telecamere in possesso della Polizia sembrano smentirlo. Ora la Procura dovrà stabilire la verità dei fatti, se sono state azioni programmate o semplici coincidenze.

Commenti