Meteo estremo a fine Maggio: crisi di freddo e maltempo

0
170
Meteo estremo a fine Maggio

Meteo estremo a fine Maggio: crisi di freddo e maltempo. Non è detto, ma il rischio rimane

Abbiamo utilizzato il termine “potenziale” non a caso, difatti stiamo ragionando nel campo delle ipotesi e in quanto tali dovremo prendere in considerazioni tutte le eventuali variazioni al tema. Meteo estremo a fine Maggio il fatto sta che gli attori protagonisti dello scenario meteo europeo, da qui a fine mese, potrebbero condurci verso destinazioni differenti. Anzitutto avremo un’ampia struttura d’Alta Pressione che proverà a consolidarsi sul Mediterraneo. 

Rispetto a quanto emergeva giorni or sono, ovviamente guardando i modelli previsionali, c’è una novità: non dovrebbe trattarsi di un temibile Anticiclone Africano, bensì di una struttura ibrida, diciamo un mix tra aria oceanica e aria più calda mediterranea. Dall’altro lato, guardando verso nord, andrà tenuta sotto osservazione un’ampia zona depressionaria che dal Nord Atlantico dovrebbe migrare verso il Nord Europa. Una differenza non da poco, perché liberandosi il Nord Atlantico potrebbe esserci spazio per eventuali proiezioni settentrionali dell’Alta Pressione delle Azzorre. Guarda caso è proprio quel che si nota sulle varie mappe da qualche giorno a questa parte.

Meteo a soqquadro: senza primavera e con l’estate imminente

Grandine di grosse dimensione in Texas (Video)

Risveglio sotto la neve sulle Alpi orientali

Cosa potrebbe comportare tutto ciò? Semplice, che se l’Alta delle Azzorre dovesse realmente estendersi verso nord potremmo assistere a pericolosissime discese d’aria fredda verso Europa centro meridionale. Quindi anche sul Mediterraneo. Sapete che significa tutto ciò? Che l’Estate, in quel caso, verrebbe posticipata ancora. Non solo, vorrebbe dire pericolosi tracolli termici, quindi contrasti termici capaci di scatenare fenomeni atmosferici di una certa violenza.

Al momento è un’ipotesi e come tale andrà considerata. Fatto sta che per la vera stabilità estiva dovremo attendere ancora un po’, probabilmente dovremo attendere il mese di giugno a meno che l’imminente rimonta anticiclonica – che comunque regalerà sprazzi d’inizio Estate in molte zone d’Italia – non sia capace di rintuzzare gli eventuali assalti depressionari.

Fonte: Meteogiornale

Commenti