Matteo Salvini tra Emilia Romagna e Calabria

0
306
Matteo Salvini

Matteo Salvini non si abbatte per il risultato emiliano, si mostra sorridente e emozionato per quanto fatto nella campagna elettorale. Sulla Calabria rincara la sua dose di sicurezza e si vanta del predominio di destra

L’Emilia Romagna non si “lega”: la sinistra sale oltre il 50% e vince. In Calabria, nel mare del sud, la sinistra resta ancora un po’ a fondo, è la destra ad aggiudicarsi la vittoria. Matteo Salvini che non poco scalpore ha fatto con i suoi inusuali metodi da campagna elettorale, non risparmia analisi e opinioni sui risultati delle elezioni nelle due regioni. Le prime parole del politico leghista sul risultato delle regionali emiliane sono state: «c’è stata partita, per me è un’emozione». La partita dell’Emilia Romagna è stata molto importante; il leader del Carroccio ha puntato tutta la sua sicurezza e tutta la sua spavalderia sullo scrutinio emiliano di questa notte. Ma la Lega non ha vinto, la Borgonzoni non è la regina dell’Emilia Romagna e la mossa di suonare ai citofoni dunque si è rivelata poco produttiva. Bonaccini e la sinistra, la gentilezza e la compostezza, le sardine e la condivisione, nella regione emiliana, hanno avuto la meglio.

Stefano Bonaccini

Matteo Salvini quindi ha preso atto della vittoria della sinistra in Emilia Romagna ma non si sente sconfitto; il leader della Lega non parla di epilogo ma dice di aver giocato una partita che in passato sarebbe stata impossibile: «avere una partita aperta in Emilia Romagna per me è una emozione. Dopo settant’anni per la prima volta c’è stata una partita». Dunque, rispetto alla questione emiliana, il politico leghista non piega il suo scudo di convinzione e spostando l’attenzione sull’altra partita regionale, quella calabrese, si mostra ancor più sicuro: «per la prima volta in una regione del sud ci siamo e siamo determinanti…».

Matteo Salvini non si risparmia nel mandare frecciatine ai suoi ex alleati, i pentastellati. Egli infatti ha evidenziato come il M5s sia sparito e con tono oracolare ha espresso la sua opinione sul governo giallo-rosso, sicuro che qualcosa cambierà e vacillerà.

Commenti