Matteo Colangione, una garanzia per la difesa

0
773

Matteo Colangione

Matteo Colangione è nato a San Giovanni Rotondo il 30-07-1987. E’ di Cerignola ed è un grande difensore centrale. Proviamo a ricostruire i tratti salienti della sua carriera:

  • Audace Cerignola
  • Audace Cerignola
  • Alma Juventus Fano
  • Legnano
  • Bitonto
  • Ars et Labor Grottaglie
  • Audace Cerignola
  • Audace Cerignola
  • Fidelis Andria
  • Audace Cerignola
  • Audace Cerignola
  • Corato
  • Corato
  • Corato

La sua è una carriera in cui si è dovuto guadagnare sempre tutto da solo senza l’aiuto di nessuno. Dimostrazione come si possa essere dei grandi talenti dl calcio senza doversi imbattere in aiuti secondari. Questo fa di Matteo un ragazzo dai valori inestimabili.

La famiglia al suo fianco

Quello che ha fatto Matteo Colangione, è solo grazie a sé stesso e al supporto della sua famiglia che gli è sempre vicino in ogni decisione e in ogni momento della sua vita, nei momenti belli e nei momenti meno belli. Gli hanno sempre insegnato a cavarsela con le sue forze e a non abbassare mai la guardia con nessuno né scendere a compromessi o a taluni scorciatoie. Per questo, nel suo piccolo, è soddisfatto di quello che ha anche se resta il rammarico di non aver spiccato il volo durante l’anno di C.

In quella situazione, è stato ostacolato da tante circostanze che vivono nel mondo del calcio ed è orgogliosamente rimasto ben saldo in categorie che in Puglia si dimostrano sempre competitive e difficili.

Sogni di un grande uomo

Il nostro Matteo Colangione sogna in primis di godere sempre di buona salute, per affrontare qualsiasi situazione al meglio nella vita e nel calcio. Il sogno è di continuare a fare quello che ha sempre fatto, cioè giocare a calcio fino a quando tutte le componenti lo permetteranno perché fosse per lui giocherebbe vita natural durante.

Auguriamo a questo grande talento pugliese di realizzare tutti i suoi sogni. Un uomo dai grandi valori con una carriera di tutto rispetto. Grandi squadre hanno sempre puntato sul suo estro da campione e sulla sua tenacia da gladiatore.

Commenti