Bruce Dickinson compie 61 anni oggi

0
554
Bruce Dickinson compie 61 anni oggi

Paul Bruce Dickinson è il cantante britannico della band heavy metal Iron Maiden e oggi spegne 58 candeline. Buon compleanno!

E’ anche uno sceneggiatore, scrittore, conduttore radiofonico e pilota di linea.

Bruce Dickinson

Ha una laurea in storia e ha ricevuto una laurea honoris causa in musica. Esercita anche la professione di pilota civile di linea per una compagnia aerea britannica, la Astraeus Airlines. A causa del fallimento della compagnia Bruce Dickinson ha dichiarato di volerla acquistare per salvare 1500 posti di lavoro.

Il 19 febbraio 2015 ha reso pubblica la notizia di essere affetto da un tumore alla lingua. Tre mesi dopo ha annunciato di essere ufficialmente guarito dal tumore, anche se ha ripreso la sua attività dal vivo un anno dopo.

Gli inizi della carriera

Bruce Dickinson scoprì le proprie doti vocali per caso. Prima di entrare negli Iron Maiden fece parte di diversi gruppi, fra i quali gli Styx, gli Speed e gli Shots. Suonò anche nei Samson e Thunderstick, usando lo pseudonimo di Bruce Bruce. All’ultimo concerto con i Samson conobbe il manager degli Iron Maiden, in cerca di un cantante per sostituire Paul Di’Anno.

Con gli Iron Maiden

Nel 1981 Bruce Dickinson entrò negli Iron Maiden. Con loro incise The Number of the Beast, Piece of Mind, Powerslave, Somewhere in Time, Seventh Son of a Seventh Son, No Prayer for the Dying e Fear of the Dark. La permanenza durò fino al 1992.

Da solista

Parallelamente all’attività con gli Iron Maiden, Bruce Dickinson avviò anche una carriera solista. La sua prima pubblicazione è il brano Bring Your Daughter… To the Slaughter inciso per la colonna sonora del film Nightmare 5. Pubblicò anche l’album Tattooed Millionaire.

Dopo Fear of the Dark Bruce Dickinson si dedicò principalmente al volo a tempo pieno.

Nel 1994 ingaggiò il chitarrista Roy Z con cui pubblicò Balls to PicassoSkunkworks. Ritrovò anche Adrian Smith e ritornò a scrivere musica tipicamente metal. Pubblicò Accident of Birth e l’album The Chemical Wedding.

A quel punto Steve Harris gli propose di tornare ad occupare il ruolo di cantante degli Iron Maiden. Bruce Dickinson non accettò subito. Continuò anche la carriera da solistacon un live antologico Scream for Me Brazil ed una raccolta di successi The Best of Bruce Dickinson. Nel 2005 il cantante pubblicò a sorpresa un nuovo album, Tyranny of Souls, .

Il ritorno negli Iron Maiden

Dopo il ritorno negli Iron Maiden realizza e pubblica Brave New World. In seguito al tour di supporto, esce l’album dal vivo Rock in Rio. Tornano in studio per altri quattro album Dance of DeathA Matter of Life and DeathThe Final FrontierThe Book of Souls e due dal vivo, Death on the RoadEn vivo!.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here