Matilda de Angelis è simbolo di skin positivity

0
157
Matilda de Angelis

Matilda de Angelis è diventata, nelle ultime settimane, un volto noto a tutti. Una ragazza acqua e sapone che ha suscitato la simpatia e la stima del pubblico con la sua partecipazione al festival di Sanremo 2021. Classe 1995, a 25 anni diviene un vero e proprio simbolo di skin e body positivity. Tramite il suo profilo Instagram, social amato dai giovani, veicola messaggi dall’importanza fondamentale. Dopo averla ammirata su Netflix nel film “L’isola delle rose” e nella serie “The Undoing“, al fianco di Nicole Kidman, approda sul palco dell’Ariston in tutta la sua bellezza.

Matilda de Angelis: come simboleggia la skin positivity?

Nel variegato ed insidioso mondo di Instagram, fatto di filtri e finzioni, l’attrice bolognese si mostra, controcorrente, in tutta la sua naturalezza. Mostrarsi, senza artifici, su una finestra come quella di Instagram non è affatto semplice. Bisogna tirar fuori molto coraggio. Il coraggio di svelare il proprio volto, il proprio corpo, senza a tutti costi voler rientrare nei canoni estetici standardizzati sulla base di un mondo, per così dire “fake“. “Le mie cicatrici mi ricordano di tutte le volte che ho pianto perché non mi sentivo bella e di quanto in realtà non mi interessi essere bella, non so nemmeno cosa significhi“. Questa è parte della caption di un post su Instagram, in cui l’attrice si dichiara fiera dei segni che le compaiono sul viso, perché la bellezza sta nell’imperfezione. Dopo la sua partecipazione al festival di Sanremo, Matilda de Angelis ha subito il meglio ed il peggio della ribalta.

Il pubblico non si è di certo risparmiato una serie di commenti sui segni dell’acne, di cui soffre l’attrice. Per tutta risposta, lei anziché nascondersi, si svela ancora di più. Un insegnamento fondamentale per infondere coraggio a molte ragazze che soffrono del medesimo disturbo.

L’acne non determina la persona

 “Le nostre paure ci possono paralizzare o possono diventare una grande forza“, questo dice Matilda de Angelis sotto un altro post. L’acne è un disturbo grave, a tutti gli effetti. Non solamente dal punto di vista estetico, bensì per le profonde ferite che scava dentro. L’autostima di chi, guardandosi nello specchio, assiste al progredire di una malattia, perché di questo si tratta, che poco a poco sfigura la pelle, vacilla. Purtroppo sono molte le ragazze e le donne, non c’è età, che ne soffrono. Per questo avremmo bisogno di molte più icone che come Matilda de Angelis, ci mostrino che non è un motivo di vergogna. Non è giusto sottovalutare il problema, così come è altrettanto giusto camminare a testa alta nonostante le macchie e le cicatrici dalle quali non dipende la bellezza di una persona. Matilda de Angelis ne è la prova. Sul palco dell’Ariston sfoggia tre look firmati da Miuccia Prada e strega il pubblico, emanando una luce che va al di là del singolo difetto, sul quale lo sguardo sorvola.

Commenti