Le sneaker Valentino Garavani all’uncinetto

Valentino ha lanciato sul mercato le nuove sneaker Garavani. Queste scarpe da ginnastica presentano una inedita tomaia lavorata all'uncinetto con la tecnica del macramè.

0
508
Le nuove sneaker Valentino Garavani Crochet
Sono in vendita le nuove sneaker all'uncinetto Valentino Garavani.

Valentino ha ufficialmente lanciato sul mercato le sue esclusive scarpe da ginnastica Garavani. Le nuove sneaker Valentino Garavani sfoggiano una rivoluzionaria tomaia lavorata all’uncinetto utilizzando la storica tecnica del macramè. Le calzature erano già state mostrate durante la sfilata della collezione Primavera/Estate 2021; si tratta di modelli che si sposano appieno con lo stile del direttore creativo Pierpaolo Piccioli che punta a proporre nuove idee che rappresentino il perfetto connubio fra tradizione e innovazione.

Le sneaker Valentino Garavani sono state realizzate con il macramè che di solito si utilizza per gli abiti d’alta moda. La tomaia delle scarpe ricalca il materiale che spesso risalta sugli abiti da sera dell’azienda di moda italiana, anche se i colori delle sneaker sono più accesi e vicaci, adatti proprio al periodo estivo.

Nel dettaglio, è possibile ammirare la lavorazione intrecciata multistrato che riguarda anche il collo delle scarpe, mentre sulla suola compare il logo di Valentino. I numeri di questo nuovo prodotto lasciano intendere quanto sia esclusivo e ricercato: servono 10 ore di lavorazione, 88 aghi e 100 metri di filo per realizzarne un paio. Le sneaker Valentino Garavani sono disponibili al costo di circa 1.100 dollari.

La meticolosa lavorazione delle sneaker Valentino Garavani

La fase di produzione delle sneaker Valentino Gravani è alquanto lunga e complessa. È necessario il lavoro di un esperto artigiano capace di intrecciare con precisione circa 100 metri di filo tubolare a cominciare dal colletto della scarpa da ginnastica.

Master Legacy: le nuove sneaker di Moaconcept

Una volta completata la tomaia all’uncinetto, servono altri 170 minuti di lavoro e almeno 20 tecniche produttive diverse per la fase di assemblaggio. La tomaia viene incorporata alla suola con dei fori nella gomma che permettono ai lacci di intrecciarsi. In un secondo momento viene applicata una resina a 3 strati per dare maggiore resistenza alle sneaker dell’azienda di moda milanese.

Commenti