Israele crolla: molte famiglie soccombono al peso della pandemia

Israele crolla sotto il peso della violenza sessuale

0
176
Israele crolla

Molte famiglie in povertà e Israele crolla sotto il peso della pandemia. La disoccupazione e l’insicurezza alimentare, associate ad ansia e paura diffuse dal Covid, hanno causato l’aumento della violenza. “Gli abusi, sono aumentati esponenzialmente soprattutto ai danni dei più giovani. Morire di coronavirus è pericoloso e spaventoso, ma persone come noi possono morire restando a casa. La casa è un luogo pericoloso, giovani uomini e donne che vengono violentati sessualmente a casa. Per loro la stanza non è più uno spazio sicuro ma un luogo spaventoso e pericoloso, non possono restare a casa. Non possono essere rinchiusi in un luogo così traumatico e pericoloso”.

Israele crolla sotto il peso della violenza sessuale

Un’altra giovane donna, che riceve aiuto dal centro per il sostegno vittime della violenza, ha dichiarato di subire abusi verbali e mentali ogni giorno. “A causa della pandemia ora la situazione delle violenze è molto più intensa. Non c’è nessun posto dove correre e voglio solo saltare da una finestra e porre fine a questo mio dramma“. Le case israeliane non sono più un luogo sicuro. La pandemia ha portato una maggiore violenza fisica, donne picchiate e violentate, ma non solo, anche i giovani subiscono la stessa sorte a prescindere dal sesso. Più che un virus cardio-respiratorio sembra qualcosa che ha infettato o sta infettando l’anima e la mente

Israele sotto il peso della droga

L’aumento dell’abuso di sostanze tossiche tra i giovani è un altro effetto della pandemia. Un giovane, anch’esso aiutato dal centro Elem, ha raccontato la durezza della situazione che sta vivendo. “Dall’essere libero e andare in giro, all’improvviso ti viene detto di non poter uscire di casa. Nel corso del tempo mi sono depresso. Cercavo eccitazione, qualcosa per rompere la routine, quindi ho comprato droghe e ho iniziato a fumare con un amico. Fumerei ogni giorno. Abbiamo iniziato con la marijuana, ma era sempre maggiore la necessità di provare qualcosa di diverso, quindi abbiamo cominciato a fumare eroina, per non far vedere i buchi“. Israele è una società in decadimento, è una nazione che sta perdendo lo spirito che l’aveva sempre diversificata dagli altri paesi arabi, per la sua capacità di innovazione. Ora sta crollando sul suo stesso spirito.

Commenti