giovedì, Febbraio 29, 2024

Iraq: sventato attacco di droni contro le forze USA

Un altro attacco con droni contro le forze USA è stato sventato in Iraq. Il tentato attacco ha avuto luogo presso una base militare a ovest di Baghdad. Un primo tentato attacco aveva avuto luogo ieri, anniversario della morte del generale iraniano Qasem Soleimani.

Attacco con droni contro le truppe USA in Iraq: cos’è successo?

È stato sventato un secondo tentativo di attacco con dei droni contro le forze statunitensi in Iraq. Le difese aree irachene hanno abbattuto alcuni droni armati diretti verso una base aerea degli Stati Uniti di Ain al-Asad, situata a ovest della capitale Baghdad. A riportare la notizia è Reuters. Già ieri si era verificato un attacco simile, che ha coinvolto una base che ospitava delle truppe americane, ma anche in quel caso i droni sono stati abbattuti. Un funzionario ha affermato che “questo è stato un pericoloso attacco a un aeroporto civile”.

Raisi ha ribadito che Teheran si sarebbe vendicata degli USA

I tentativi di attacco arrivano con l’anniversario dell’assassinio del generale iraniano Qasem Soleimani, rimasto ucciso in Iraq in un raid USA con droni. Ebrahim Raisi, il presidente iraniano, ha ribadito lunedì che Teheran si sarebbe vendicata dell’omicidio qualora Donald Trump, che all’epoca dei fatti era l’inquilino della Casa Bianca, non fosse stato processato per l’assassinio del generale.


Leggi anche: Jerusalem Post preso di mira da hacker filoiraniani

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
0FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles