lunedì, Marzo 4, 2024

Il Concorso Premio Paganini crea una versione stampata in 3D del violino Guarneri

La replica in 3D è una riproduzione del violino Guarneri del Gesù “Il Cannone” del 1743, suonato da Paganini

Il Concorso Violinistico Internazionale Premio Paganini celebra il suo 70° anniversario realizzando una replica stampata in 3D del violino “Il Cannone” di Guarneri del Gesù del 1743. Il famoso strumento apparteneva a Niccolò Paganini, che alla sua morte lo lasciò in eredità alla città di Genova.

Nell’ambito di una serie di iniziative volte a promuovere la vita e l’opera di Paganini in Italia, il concorso ha collaborato con 3DiTALY, che ha scansionato ogni parte dello strumento per creare la riproduzione. La replica è stata poi stampata in resina bianca con corde di nylon rosse, per rappresentare il nuovo logo del concorso e la bandiera di San Giorgio.

L’idea dello strumento è anche quella di aumentare la visibilità del concorso presso i giovani italiani.

“È un altro modo per diffondere il messaggio di Paganini, anche a fini sociali e per coinvolgere i giovani”, ha dichiarato Giovanni Panebianco, Presidente del Premio Paganini. “Desidero ringraziare l’azienda 3DiTALY, nostro sponsor tecnico, per lo spirito e l’entusiasmo dimostrato nel sostenere questa iniziativa. Un ringraziamento speciale va al management team del Premio Paganini e, in particolare, a Matteo Ventricelli per il suo prezioso contributo progettuale e creativo.”

“Si tratta di una grande iniziativa promozionale per il Premio Paganini, che sarà apprezzata anche dai giovani”, ha aggiunto Marco Bucci, sindaco di Genova. “Il ‘Cannone’ in 3D è un’opportunità in più offerta dalle nuove tecnologie, e potrà essere portato nelle scuole e in tutta la città per raccontare Paganini in modo non convenzionale”.

“È inoltre importante sottolineare che questo lavoro è stato realizzato grazie a una sponsorizzazione tecnica nell’ambito del programma di ricerca in partnership del Concorso, e che tutto il materiale relativo alla scansione e al modello digitale del ‘Cannone’ fa ora parte del patrimonio archivistico del Comune di Genova.”

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
0FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles