lunedì, Marzo 4, 2024

I titoli asiatici calano, la Cina scivola per il nervosismo del mercato immobiliare

La maggior parte dei titoli asiatici è scesa lunedì, mentre i mercati hanno digerito le prospettive di aumento dei tassi di interesse nei mercati sviluppati, mentre le azioni cinesi hanno guidato le perdite tra le persistenti preoccupazioni per la crisi del mercato immobiliare.

La maggior parte dei titoli regionali ha subito forti perdite rispetto alla settimana precedente, dopo che la Federal Reserve ha avvertito che i tassi di interesse statunitensi potrebbero aumentare ulteriormente e che probabilmente rimarranno più alti ancora a lungo. Le prospettive hanno intaccato la maggior parte degli asset orientati al rischio e sono destinate a frenare i mercati regionali nei prossimi mesi.

Il sentimento è stato anche in tensione prima di una serie di letture economiche regionali chiave questa settimana.

I timori per il settore immobiliare colpiscono le azioni cinesi


Anche le rinnovate preoccupazioni sulla Cina hanno pesato, soprattutto dopo che il gruppo immobiliare China Evergrande (HK:3333), in difficoltà, ha dichiarato che non potrà emettere nuovo debito a causa di un’indagine governativa in corso sulla sua unità Hengda Real Estate Group. La notizia dell’indagine ha alimentato i timori di un più ampio giro di vite del governo sul settore immobiliare, alle prese con una crisi debitoria.

Le azioni del promotore immobiliare sono crollate di quasi il 25% negli scambi di Hong Kong, provocando perdite anche in altri titoli del settore immobiliare.

Country Garden Services (HK:6098) e Longfor Properties Co Ltd (HK:0960) hanno perso circa il 3% ciascuno, trascinando l’indice Hang Seng di Hong Kong al ribasso di oltre l’1%. Gli indici cinesi Shanghai Shenzhen CSI 300 e Shanghai Composite hanno perso tra lo 0,3% e lo 0,5%.

I titoli cinesi hanno registrato un aumento della volatilità quest’anno, in quanto i mercati hanno valutato il peggioramento delle condizioni economiche rispetto alle scommesse che il governo adotterà ulteriori misure di stimolo per sostenere la crescita.

Ma il sentimento è peggiorato negli ultimi mesi, soprattutto alla luce dell’approccio conservativo di Pechino nei confronti di ulteriori stimoli. Anche i timori di un crollo del settore immobiliare hanno tenuto in tensione il sentimento verso il Paese.

Questa settimana l’attenzione è rivolta ai dati dell’indice dei responsabili degli acquisti di settembre, che dovrebbero fare luce sull’attività delle imprese. Mentre il settore manifatturiero ha registrato un certo miglioramento in agosto, l’attività del settore dei servizi è apparsa in deterioramento.

Le preoccupazioni per la Cina si sono riversate sui mercati asiatici più ampi. L’ASX 200 australiano è sceso dello 0,4%, con la lettura dell’inflazione dell’indice dei prezzi al consumo australiano (CPI) prevista per questa settimana.

Il KOSPI della Corea del Sud è sceso dello 0,6%, mentre i futures dell’indice indiano Nifty 50 puntavano a un’apertura positiva dopo il crollo dell’indice dai massimi storici della scorsa settimana.

Le azioni giapponesi salgono grazie al mantenimento della posizione dovish della BOJ

Il Nikkei 225 e il TOPIX del Giappone sono stati i principali protagonisti della giornata, con un aumento rispettivamente dello 0,4% e dello 0,7%.

Le azioni locali hanno annullato la maggior parte delle perdite di venerdì dopo che la Banca del Giappone ha dichiarato di non avere intenzione di ridurre le sue politiche di stimolo monetario nel breve termine, preannunciando un continuo sostegno all’economia e alle azioni giapponesi.

L’atteggiamento dovish della BOJ è stato uno dei fattori chiave del rally dei titoli giapponesi di quest’anno, con il Nikkei e il TOPIX che si sono attestati appena al di sotto dei massimi di 33 anni.

Questa settimana l’attenzione è rivolta ai dati di Tokyo sull’inflazione di settembre, previsti per venerdì. Il dato funge da precursore per l’inflazione a livello nazionale.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
0FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles