mercoledì, Febbraio 21, 2024

I russi colpiscono tre volte una struttura infrastrutturale critica a Leopoli


Un attacco notturno dei russi a Lviv ha colpito tre volte un’infrastruttura critica, ma nessuno è rimasto ferito.

Maksym Kozytskyi, capo dell’amministrazione militare dell’Oblast’ di Lviv, su Telegram: “Intorno alle 05:00 del mattino, Lviv è stata attaccata da droni nemici Shahed. Hanno colpito una struttura di importanza critica. Tre colpi. Un soffitto tra i piani è stato danneggiato, le finestre sono state rotte. Non ci sono state vittime o feriti. C’è stato un incendio”.

Il capo dell’amministrazione militare dell’Oblast di Lviv ha ringraziato i difensori ucraini della difesa antiaerea, perché la portata del disastro avrebbe potuto essere molto più grande, e i soccorritori del Servizio di emergenza statale che hanno lavorato per spegnere l’incendio.

Kozytskyi ha aggiunto che durante l’allerta antiaerea ha ricevuto diverse lamentele dai residenti dell’oblast’ riguardo ai rifugi.

Ha inoltre invitato tutti i proprietari e i gestori di rifugi a garantire che siano aperti e in buone condizioni durante l’emergenza.

“Risponderemo [ai rifugi chiusi e inutilizzabili – ndr]. Se sapete che i rifugi sono chiusi o inutilizzabili da qualche parte nell’Oblast di Lviv, chiamate la hotline regionale al 112”, ha sottolineato Kozytskyi.

Sowmya Sofia Riccaboni
Sowmya Sofia Riccaboni
Blogger, giornalista scalza (senza tesserino), mamma di 3 figli. Guarda il mondo con i cinque sensi, trascura spesso la forma per dare sensazioni di realtà e di poter toccare le parole. Direttrice Editoriale dal 2009. Laureata in Scienze della Formazione.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
0FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles