lunedì, Giugno 24, 2024

I fumetti in una mostra di francobolli itinerante e il collezionismo

E’ partita l’altroieri da Roma “Fumetti in Mostra”, la mostra itinerante di francobolli dedicata ai fumetti, organizzata da Poste Italiane, che certamente attrarrà gli amanti del collezionismo. Si tratta di una mostra costituita dalle produzioni più note dei francobolli ispirati al mondo dei ‘Comics’. Fino al 21 aprile la mostra sarà a Milano e Roma, per poi spostarsi sugli a Firenze e Genova, dal 2 al 26 maggio. L’esposizione è descritta come un ‘viaggio nel tempo’, a partire dai primi francobolli in circolazione, fino a quelli creati dal fumettista Zerocalcare in occasione della “Giornata della Filatelia 2022”.

Fumetti in mostra

E’ partita il 30 marzo da Roma “Fumetti in Mostra”, la mostra itinerante di francobolli dedicata ai fumetti, organizzata da Poste Italiane, che certamente interessa chi fa collezionismo. Si tratta di una mostra gratuita, costituita dalle produzioni più note dei francobolli ispirati al mondo dei ‘Comics’. Fino al 21 aprile la mostra sarà a Milano e Roma, per poi spostarsi sugli a Firenze e Genova, dal 2 al 26 maggio. L’esposizione è descritta come un ‘viaggio nel tempo’, a partire dai primi francobolli in circolazione, ovvero quelli di Tex e Corto Maltese, fino ai tre creati dal fumettista Zerocalcare, in occasione della “Giornata della Filatelia 2022”. Passando da Diabolik e Jacovitti. Come pure la mitica Mafalda e i vari e diversissimi personaggi Disney.

I fumetti esposti

I personaggi e gli autori dei fumetti sono da anni protagonisti dei francobolli e dei prodotti filatelici. Ad esempio, a Diabolik è stata dedicata una cartella filatelica speciale, per la mostra che hanno dedicato al personaggio alla Mole di Torino. E ancora l’irrefrenabile Mafalda, personaggio creato da Quino, compare su un francobollo ordinario, della serie tematica ‘le eccellenze italiane dello spettacolo’. E, naturalmente, i personaggi della Disney.

Fumetti e filatelia

Questa mostra, oltre alla possibilità di ammirare questi prodotti unici, consente di consolidare il legame tra il mondo dei fumetti e la filatelia.

Visitatori occasionali o appassionati, possono avvicinarsi e godere di questa del fumetto, che è considerata una forma d’arte.

Il fumetto

Il fumetto è, quindi, percepita come una forma d’arte. Nasce dall’unione tra la scrittura e il disegno. Quindi, tra la parola e l’immagine. Ha l’obiettivo, tra gli altri, di raccontare e divertire. La ‘nuvoletta’, il palloncino che spunta dalla bocca dei personaggi, contiene le parole espresse dai personaggi. I fumetti in mostra rappresentano una passione per tutti gli interessati al collezionismo.

Esso si colloca come una modalità comunicativa che ha regole di scrittura proprie. Infatti, ha un suo linguaggio e specifici mezzi espressivi.

La Filatelia

Il termine ‘filatelia’ deriva dal greco ‘filo’ e ‘atelia’, quindi letteralmente, amante della franchigia. Infatti, il francobollo nasce come la franchigia da pagare per effettuare una spedizione. Si riferisce all’attività di collezionare francobolli. Nonché, rappresenta la materia di studio del francobollo.

Le collezioni sono di tre tipi: per Paese, per tematica o per argomento.

Definizione e storia del francobollo

Il francobollo è un bollino di carta quadrata o rettangolare che si incolla sull’involucro della busta. Attesta che il mittente ha versato la tariffa per la spedizione della busta, senza il cui pagamento non arriverebbe a destinazione.

Il primo francobollo al mondo è il ‘Penny Black’, ideato da Rowland Hill ed emesso nel 1840.

Successivamente, si è trasformato fino a diventare un simbolo degli avvenimenti ed eventi scanditi dal tempo. Come pure di personaggi famosi e fenomeni della società.

In tal modo, il francobollo diventa un oggetto da collezionismo.

Il collezionismo di francobolli

Il collezionismo di francobolli è considerato uno degli svaghi più popolari in tutto il mondo. Esso nasce a metà dell’Ottocento in Inghilterra e Francia. Per poi espandersi nel giro di un ventennio in tutta Europa e negli Stati Uniti.

Perché si collezionano francobolli?

I francobolli sono collezionati perché costituiscono la storia passata e presente. Sono tematici, dunque rappresentano e raccontano di storia, arte, architettura e ambiente. Come pure di film, trasporti, sport, spazio. E ancora, piante e animali, personaggi famosi ed eventi.

I collezionisti sono spinti dalla volontà di tenere con sé un pezzo di storia. Ma non solo. Sono motivati dal divertimento e dalla gioia che produce la ricerca e l’individuazione di un pezzo piuttosto che di un altro. Come pure di acquistarne di nuovi, o di vecchi, o di mancanti per una certa raccolta.

Il francobollo 2.0

Nei secoli, il francobollo si è evoluto. Infatti, da quello di carta si è arrivati al francobollo digitale. Esso viene definito ‘2.0’, in relazione al progresso tecnologico. Così esiste una procedura sul web, per cui il francobollo si acquista ‘virtualmente’.

Emissioni dei francobolli del 2023

A fine 2022 il Ministero delle Imprese e del Made in Italy ha condiviso la lista delle emissioni filateliche del 2023.

Sono cinquantadue emissioni. Suddivisi tra francobolli commemorativi, celebrativi e otto serie tematiche.

Tra i tematici, sono dedicati al mare, ai carnevali storici e alle origini del ‘made in Italy’.

Per lo spettacolo, Franco Zeffirelli. Per il sapere, il dizionario della Lingua italiana Zingarelli. Per lo spazio e il futuro, Piero Angela.

Nella serie delle ‘eccellenze del sistema produttivo ed economico’ compaiono marchi storici nazionali. Ad esempio, De Cecco, Cirio, Cedral Tassoni, Felce Azzurra, Rigoni di Asiago.

Per la serie ‘Il senso civico’ saranno emessi francobolli per l’Ucraina. E’ previsto un sovrapprezzo che sarà devoluto a sostegno dei profughi dell’Ucraina.

Per lo sport, si celebra la vittoria al moto Gp 2022 della Ducati.

E per Natale, come da tradizione, ci sarà un’emissione religiosa e una laica. I disegni saranno come sempre svelati nei giorni di emissione.

https://www.periodicodaily.com/quando-i-fumetti-raccontano-la-realta/

Donatella Palazzo
Donatella Palazzo
Psicologa individuale, familiare e di coppia, e scrittrice. Sessoanalista (Istituto Italiano di Sessoanalisi e Dinamiche Sessuali). Specialista delle Risorse umane. Progettista in ambito sociale e scolastico. Membro dello Staff della Casa Editrice Noitrè. L'attività comprende, tra l'altro, la valutazione dei contributi di prossima pubblicazione, l'organizzazione degli eventi da presentare al pubblico e altro in ambito culturale.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Latest Articles