Si è svolta Venerdì 7 Dicembre 2018 la prima assemblea Nazionale della neonata realtà associativa AIDA: Associazione Italiana dei Direttori Amministrativi delle Scuole. Si tratta di quell’organico della Pubblica Amministrazione che lavora dietro le quinte ma che concorrono quotidianamente a determinare la qualità dei servizi scolastici. Il gruppo si costituisce per raccogliere il malcontento che negli ultimi anni si è diffuso nel settore scuola rispetto a diverse questioni. Infatti tra gli obiettivi vi è il miglioramento della posizione professionale sia in termini organizzativi che economici in ragione dell’effettivo mansionario: dai livelli retributivi adeguati alle effettive responsabilità. Dalla revisione totale dei criteri di determinazione dell’indennità di direzione all’autonomia dei Direttori Amministrativi rispetto al personale ATA. Inoltre si lavorerà anche per adeguare il livello di professionalità indispensabile per l’espletamento delle mansioni.

La AIDA Scuole, in quanto organizzazione sindacale e professionale, intende rappresentare sindacalmente i DSGA in ogni circostanza e davanti a qualsiasi autorità e istituzione per tutelare gli interessi della categoria. Tra le attività vi è la promozione di iniziative al fine di migliorare la posizione professionale della categoria sia in termini organizzativi che economici avendo specifico riferimento all’obiettivo di rendere la categoria dei DSGA autonoma rispetto al personale ATA. Presenteranno a ogni livello di rappresentanza le proprie liste elettorali. Non mancheranno momenti e attività di formazione tese ad accrescere le competenze specifiche al fine del perseguimento delle finalità associative.

Nominati gli organi direttivi che guideranno l’organizzazione nel perseguimento degli obiettivi. Il Presidente è Giuliana Sannito (RM). Nella Segreteria Nazionale figurano Fabio V. Petruzzelli (BA), Catia M. Aldegheri (MI), Roberto Lusito (BA) e Barbara Patti (SP). Nel Consiglio Nazionale invece Laura Bovino (BA), Maria Rosaria Margiotta (MI), Ernesto Cautiero (NA), Patrizia Fracassi (AQ), Filomena de Martino (MO) e Rosario Aiello (KR).

Condividi e seguici nei social
error

3 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here