Francesca Michielin: “Io non abito al mare” Audio e Testo

Io Non Abito al Mare il nuovo singolo di Francesca Michielin

0
285

E’ uscito in rotazione radiofonica negli store digitali e piattaforme streaming il nuovo singolo di Francesca Michielin “Io non abito al mare”, brano che arriva dopo il successo del precedente “Vulcano” e che anticipa l’uscita del nuovo lavoro discografico previsto per il prossimo 12 Gennaio 2018.

Il nuovo singolo dell’artista “Io non abito al mare” è stato scritto dalla stessa Francesca insieme a Calcutta. Secondo quanto riportato dal comunicato stampa è un brano che esalta la difficoltà di comunicare, la differenza che c’è tra sentire ed ascoltare e gli ostacoli in mezzo alle nostre parole. Probabilmente è una delle canzoni d’amore più coraggiose che Francesca abbia scritto, perché pur nell’incomprensione generale e nella tensione di un mondo di relazioni forzatamente passionali, c’è voglia di abbracciarsi, di non avere paura di mostrare quel lato del sentimento che è pura tenerezza. Quest’ultima viene “censurata” proprio sulla foto di copertina del singolo, dove l’abbraccio è nascosto dai pixel, derubandolo così di definizione e intensità.

Io Non Abito Al Mare – Audio

Io Non Abito Al Mare – Testo

Non mi intendo d’amore
non so parlare
non mi intendo di te
è per questo che non vieni con me
io non abito al mare non lo so immaginare
è ora di andare a dormire
è la mente che ci porta via
oltre queste boe
sembro una bugia
perché non so nuotare

Queste cose vorrei dirtele all’orecchio
mentre urlano e mi spingono a un concerto
gridarle dentro a un bosco nel vento
per vedere se mi stai ascoltando
queste volte vorrei dirtele sopra la techno
accartocciarle dentro ad un foglio e poi centrare un secchio
stasera non mi trucco che sto anche meglio
voglio vedere se mi stai ascoltando

Non mi intendo d’amore
non lo so spiegare
ma quando mangio con te
ho paura che arrivi il caffé
che tu sei troppo dolce per me
vorrei alzarmi da qui
vedere se mi rincorri fuori

Queste cose vorrei dirtele all’orecchio
mentre urlano e mi spingono a un concerto
gridarle dentro ad un bosco nel letto
per vedere se mi stai ascoltando
queste cose vorrei dirtele sopra la techno
accartocciarle dentro ad un foglio e poi centrare un secchio
stasera non mi trucco che sto anche meglio
voglio vedere se mi stai ascoltando
se mi stai ascoltando

Una serie di emozioni da evitare
forse è meglio se parliamo di università
o della Serie A

Queste cose vorrei dirtele all’orecchio
mentre urlano e mi spingono a un concerto
urlarle dentro ad un bosco nel vento
per vedere se mi stai ascoltando
queste cose vorrei dirtele sopra la techno
accartocciarle dentro ad un foglio e poi centrare un secchio
stasera non mi trucco che sto anche meglio
voglio vedere se mi stai ascoltando
se mi stai ascoltando

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here