martedì, Giugno 18, 2024

Casual: vietato essere approssimativi

Il look casual non è certamente quello da indossare in un ambiente di lavoro oppure in occasioni mondane quando, ad esempio, si deve essere eleganti. Eppure è sbagliato cadere nel luogo comune che considera questo stile come sinonimo di approssimazione, di superficialità. Infatti non bisogna mai dare l’impressione di aver scelto realmente dei vestiti “a caso”, senza alcun criterio, altrimenti si rischia di imbattersi nella meno piacevole sciatteria.

Dunque, anche quando si veste casual, nulla va lasciato all’improvvisazione, ma si deve seguire un certo criterio nella scelta dei vestiti, delle taglie e dei colori. Ad esempio, se si va in giro portando semplicemente un jeans e una t-shirt o una camicia, un conto è farlo con pulizia, cura e ragionevolezza, un altro invece è farlo con scarsa cura, indossando magari una maglietta macchiata o una camicia per nulla stirata.

Analizzandone bene le caratteristiche, ci si accorge che questo look è tutt’altro che semplice e scontato perché non segue delle regole ben precise, ma si basa su alcuni accorgimenti da seguire per sentirsi comodi sì, ma allo stesso tempo per essere comunque impeccabili e adatti a qualsiasi circostanza e situazione. Vediamo, quindi, quali sono alcune buone pratiche da seguire per far sì che il casual non risulti sciatto.

Come vestire casual con un certo criterio

Quando si parla di casual, il primo aspetto importante da tenere in considerazione è quello relativo alla vestibilità. Secondo alcuni studi sull’argomento, pare che la maggioranza degli uomini non sia a conoscenza della sua vera taglia e, di conseguenza, quando si recano a fare acquisti, comprano capi troppo grandi o troppo stretti. Tutto ciò si verifica anche perché sembra che il genere maschile non abbia l’abitudine di provare i vestiti prima di comprarli.

Di conseguenza, quando si indossa un capo d’abbigliamento di una taglia inadatta, si può facilmente risultare sciatti. Un vestito troppo grande e non stirato crea degli accumuli di tessuto esteticamente poco piacevoli, e all’opposto non è gradevole vedere una persona che ha un abito troppo stretto rispetto alla sua conformazione fisica. I polsini delle camicie, inoltre, non dovrebbero andare a toccare o superare addirittura il polso, ma fermarsi poco prima di esso.

Parlando di camicie, per capire se è adatta alla propria taglia, si può fare la prova del colletto: bisogna infilarvi dentro due dita, e se ciò non accade vuol dire che è troppo stretta, mentre se ce n’entrano più di due allora significa che la camicia scelta è grande. Inoltre, in lunghezza, l’orlo non dovrebbe mai arrivare oltre le tasche posteriori dei pantaloni.

Un altro consiglio utile per avere un look casual impeccabile è quello relativo alla stratificazione. Gli abiti non vanno accumulati a caso, altrimenti si rischia di risultare fin troppo “rotondi” con rigonfiamenti del tessuto esteticamente spiacevoli. Quindi, evitare di accompagnare una maglietta ad un pullover a collo alto, invece può essere molto più preciso e raffinato avere una giacca sportiva o un blazer su una polo o una maglietta. Inoltre mai sottovalutare la variazione dei tessuti e dei colori.

Occhiali da sole uomo: la top-five del 2021

A proposito di colori, anche qui non si deve lasciare nulla al caso. Il look casual si sposa bene con tonalità neutre anche se, a lungo andare, può risultare noioso ricorrere sempre a blu, bianco o grigio. Per evitare tutto ciò si consiglia comunque di crearsi una scala dei colori preferiti per avere uno stile originale e personale, anche se è bene evitare di indossarne troppi tutti insieme ed eccessivamente differenti.

Patrizia Gallina
Patrizia Gallina
Patrizia Gallina è una giornalista e conduttrice sportiva presso le emittenti televisive della Liguria. Conosciuta come scrittrice, attrice, cantante e modella, è nata nella città di Genova. Ha conseguito la laurea in Scienze Umanistiche presso l'Università degli Studi di Genova. Coltivo da sempre la mia passione per l'arte, la fotografia, la moda, il giornalismo e il calcio.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Latest Articles