A.S.D. CARPEGNA: Antonini, Archetto, Sarti, Marchini, Nonni, Bicchiarelli, Lauretta (16′ pt Salucci) (45’+1 st Magistro), Lazzarini, Lombardi Borgia, Bernardini (26′ st Pagliardini), Nesi. A disposizione:Pais, Pagliardini, Salucci, Magistro, Casarini. Allenatore: Francesco Serafini.

A.S.D. GRADARA CALCIO: Cardellini M., Salvatori, Capone, Scapoli, Fratesi D., Ortolani, Fratesi F., Palazzi, Torrente, Messina, Mattioli. A disposizione: Rossi, Gessi, Fabbri, Tarsi, Semprini, Giammarchi, Del Piccolo. Allenatore: Stefano Vagnini.

Arbitro: sig. Giannoni

Rete: 20′ pt Salucci

Note: recupero 2′ pt, 5+3′ st / espulsi Ne si (doppia ammon.) e Magistro

 

CARPEGNA – Ottimo esordio per i biancoazzurri che in 9 contro 11 conquistano i 3 punti davanti ai nostri tifosi, vittoria alla prima giornata che non accadeva dalla stagione 2012-2013.

Gara dal basso profilo tecnico e nervosa per la mal interpetazione in molti casi della direzione arbitrale.

I più concreti sono i padroni di casa che trovano il vantaggio a metà del primo tempo con l’abile Salucci bravo a sfruttare una palla, che in molti credevano finisse sul fondo, carramborandola in porta con un diagonale apparentemente scambiato per cross. I primi 45 minuti si chiudono con il meritato vantaggio biancoazzurro.

Nella ripresa gli animi si innervosiscono, complice l’arbitro che ormai non è più in grado di gestire la situazione. E proprio il fischietto è il vero protagonista de match: prima espelle Nesi per doppia amonizione e poi ci fa addirittura rimanere in doppia inferiorità mostrando inspiegabilmente il rosso diretto a Magistro per un normale contrasto di gioco. A questo punto il tempo sembra non finire più, anche se il neo portiere carpegnolo non è mai stato impensierito dall’attacco ospite. I ragazzi di Serafini vogliono i 3 punti e li stringono con i denti, nonostante i 2 uomini in meno, fino al triplice fischio.

Ora testa ai due impegni che ci vedranno fuori dalle mura amiche con Borgo Pace e la rinata Montecchio.

Commenti