Bradley Cooper, il divo di Hollywood dal sangue italiano

0
7045
bradley
bradley

Bradley Cooper, artista dal talento esplosivo

Bradley Cooper. Se c’è un artista che è sempre più apprezzato dal grande pubblico questo è sicuramente Bradley Cooper. Artista poliedrico e da far invidia pure ad un egocentrico intellettuale, Bradley ha tutte le carte in regola per passare alla storia del cinema. Bello di una bellezza sensuale e da vero “maschio”, versatile (recita sia in ruoli da sex symbol, sia in quelli drammatici, sia in quelli da ragazzo problematico e impacciato in commedie e serie TV, con grande naturalezza). In questi mesi di lui se n’è parlato molto, per la sua presunta storia d’amore con Lady Gaga, ma soprattutto per aver vinto l’Oscar con la canzone Shallow cantata con la pop star Stefany Germanotta (cognome made in Sicilia).  La canzone, oltre ad essere molto orecchiabile, ha un testo che rappresenta un buon termometro sociale dei nostri giorni.

Bradley Cooper
Bradley Cooper e Lady Gaga

Bradley Cooper, biografia

L’artista vanta dei geni esplosivi. Il padre è di origini irlandesi e la madre italiane (i nonni materni erano campani e abruzzesi), ha una sorella (Holly). Bradley Cooper nasce a Philadelphia in Pennsylvania il 5 gennaio del 1975 e dalla Pennsylvania ne ha fatta di strada.

L’artista si laurea con lode in letteratura inglese nel 1997 e impara bene il francese, visto che trascorre diversi mesi come studente di scambio in Provenza, durante il periodo dell’università. Si trasferisce poi nella Big Apple (New York) dove viene ammesso all’Actors Sudio Drama School, diventando il pupillo di Ellen Burstyn, co-direttrice dell’Actor dal 2000.

Bradley Cooper, foto giovanile

Dopo diversi provini e altre esperienze il suo debutto avviene in un episodio della famosa serie Sex and the City in cui si fa notare dai grandi produttori. Non dimentichiamo il suo lato umanitario e sportivo. Bradley ha infatti anche lavorato per un organizzazione no profit, in LEAP (Learning throught the Expanded Arts Program), dove insegnava recitazione ai bambini nelle scuole. L’artista è poi un gran appassionato di sport estremi.

Dopo aver recitato in diverse serie, approda al cinema in alcune commedie quali: 2 single a nozze-Wedding Crashers e A casa con i suoi.

Il suo primo ruolo da protagonista lo raggiunge però a 30 anni, nel 2005, nella serie Kitchen Confidential, mantenendo sempre il suo impegno a teatro, a Broadway, dove recita in Three Days of Rain con Julia Roberts e Paul Rudd. Continua comunque la sua carriera sempre lavorando nelle serie TV  e recitando al cinema al fianco di nomi come Jennifer Aniston e Jim Carrey, solo per fare due esempi. Con Sandra Bullock è poi protagonista della commedia romantica A proposito di Steve.

Popolarità internazionale

Sarà il ruolo del fascinoso e scanzonato Phil in Una notte da leoni 1 che gli darà la popolarità a livello mondiale nel 2009, mentre nel 2011 è al primo posto nella classifica di People come “uomo più sexy”. Recita poi quale protagonista in Limtless,  sempre in Una notte da leoni 2, The Words e Il lato positivoSilver Linings Playbook, (con Robert De Niro) film per il quale riceve la sua prima nomination agli Oscar.

Una notte da leoni 1, una scena

Nel 2013 è sempre protagonista in Come un Tuono  e torna a vestire nuovamente i panni di Phil in Una notte da leoni 3. Lo troviamo poi tra gli interpreti del film di Ridley Scott The Counseler e del film di David O’ Russell American Hustle-L’Apparenza ingannaQuesto ruolo gli regala una nomination come miglior attore non protagonista ai BAFTA, ai Golden Globes e agli Oscar del 2014.           .

La grande prova d’attore in American Sniper.    

Nel 2014 interpreta Chris Kyle, il cecchino considerato una leggenda negli USA, in American Sniper diretto da Clint Eastwood. Per questo ruolo si allena duramente per scolpire il suo fisico. Il film riceve numerose nomination agli Oscar, tra cui proprio quella come Miglior interpretazione maschile a Bradley Cooper. 

Bradley Cooper in una scena di American Sniper


Dopo Il sapore del successo dove recita con Sienna Miller e il “nostrano” Riccardo Scamarcio, “gira” ancora con Robert De Niro e Lawrence in Joy. Nel 2017 è tra gli interpreti dei Giardiani della Galassia 2 (2017) e di Avangers: infinity Wars (2018).

Bradley Cooper
Bradley Cooper, Sienna Miller, Riccardo Scamarcio

Ma Bradley ha un carattere poliedrico e nel 2018 debutta alla regia in A star was born, dove recita con Lady Gaga. Per i loro ruoli, entrambi ricevono diverse candidature, tra cui quelle all’Oscar come migliori attori. Bradley viene anche premiato con il suo primo Oscar, dopo diverse candidature, per la migliore performance pop in duetto/gruppo.

A star was born, una scena

Vita Privata

La vita privata di Cooper è stata abbastanza turbolenta. Nel dicembre del 2006 sposa l’attrice Jennifer Esposito, ma il matrimonio dura infatti solo pochi mesi. Poi si lega per quasi tre anni a Renée Zellweger, un’icona di Hollywood, di sei anni più “grande” di lui.

Bradley Cooper e Renèe Zellweger

Nel 2015 fino al 2019 la sua compagna è Irina Shayk, supermodella russa, da cui ha avuto una figlia nel 2017. Come già detto si è vociferato di una storia tra lui e Lady Gaga, dopo gli sguardi di grande complicità durante la performance di Shallow alla notte degli Oscar. Ma forse è solo alchimia tra due artisti che conservano ancora parte della loro identità italiana.

Leggi anche: