Bolsonaro a Biden: “Legami più stretti anche per questione Ucraina”

0
408
Bolsonaro a Biden

Bolsonaro a Biden: “Il Brasile e gli Stati Uniti dovrebbero stringere legami più stretti dopo che i due Paesi si sono allontanati per motivi ideologici“. E’ quanto affermato giovedì dal presidente di estrema destra brasiliano Jair Bolsonaro in un primo incontro ufficiale con il suo omologo statunitense Joe Biden.

Bolsonaro a Biden: cosa propone?

Il presidente Joe Biden sta ospitando il Summit delle Americhe a Los Angeles. Un incontro inteso ad approfondire i legami tra gli Stati Uniti e i Paesi dell’emisfero occidentale. E che ha attirato critiche da Pechino. Che cerca di farsi strada nella regione. Secondo quanto riferito, l’incontro era un prerequisito per la partecipazione di Bolsonaro al vertice. Poiché il presidente brasiliano tenta di dimostrare che può ancora interpretare l’uomo di stato prima delle elezioni presidenziali brasiliane di ottobre. Mentre Biden cerca di utilizzare il vertice regionale per riparare i danni dell’era Trump ai legami degli Stati Uniti con l’America Latina. E per contrastare il crescente peso della Cina nella regione. Tuttavia, la sua decisione di escludere gli antagonisti statunitensi Cuba, Nicaragua e Venezuela perché non democratici, ha suscitato un vigoroso respingimento e un parziale boicottaggio da parte di alcuni alleati latinoamericani. Dei tre sedicenti governi di sinistra. Il presidente messicano Andres Manuel Lopez Obrador e i leader di tre Paesi centroamericani che producono gran parte della migrazione irregolare verso gli Stati Uniti hanno tutti rifiutato gli inviti al vertice.


Leggi anche – Impatto guerra in Ucraina: effetti globali a catena sul carovita


Quali sono gli accordi tra i due leader?

Abbiamo un enorme interesse ad avvicinarci sempre di più agli Stati Uniti”, ha detto Bolsonaro a Biden. “A volte, ci siamo allontanati per questioni ideologiche. Ma sono sicuro che dal nostro arrivo nel governo brasiliano non abbiamo mai avuto maggiori opportunità a causa delle affinità che hanno i nostri governi”. Una sintesi della Casa Bianca pubblicata dopo l’incontro ha affermato che i due leader hanno deciso di lavorare insieme per prevenire un’ulteriore deforestazione dell’Amazzonia. Bolsonaro ha anche proposto di lavorare con Washington per elaborare una soluzione a quello che ha definito “l’episodio” di Russia e Ucraina. Riferendosi all’invasione di Mosca del suo vicino. I due leader hanno concordato di “coordinarsi strettamente” al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite sulla crisi ucraina. Ed hanno deciso di lavorare insieme per prevenire un’ulteriore deforestazione dell’Amazzonia.