Ideal Standard Italia fa parlare nuovamente di sé. Quest’azienda, leader nel settore dell’arredamento dei locali da bagno, da sempre offre ottime soluzioni per coloro che nel momento della propria vita in cui si scontrano con il dilemma della ristrutturazione.

Tuttavia la nuova collezione proposta, la TONIC II, ideata grazie al sostegno dello Studio Artefakt, coniuga due elementi indispensabili per coloro che intendono unire l’aspetto utile dei sanitari ad un design unico ed inimitabile.

All’interno di questa linea tuttavia ciò che più colpisce e che rappresenta la vera innovazione è la speciale tecnologia utilizzata nel sanitario che più di tutti rappresenta il fulcro delle stanze da bagno e che allo stesso tempo è anche ciò che più causa motivi di imbarazzo al momento della richiesta della nuova fiamma, con la quale magari si stanno scambiando le prime parole, di andare al bagno: il W.C.

Questa tecnologia, chiamata AquaBlade, rivoluziona infatti la modalità di scarico. L’acqua, grazie a quest’ingegnosa idea, compie un circolo completo dei lati del sanitario, uscendo da ogni lato di quest’ultimo. In questo modo infatti l’acqua colpisce con il proprio getto tutta la superficie interna della wc, eliminando ogni possible residuo indesiderato e allo stesso tempo igienizzando in modo più uniforme.

In questo modo non pensate che l’esperienza di decenni di sanitari non abbia influenzato. Infatti, lo scarico, come tutti lo conosciamo, ovvero con getto d’acqua proveniente dalla parte posteriore del sanitario, non viene qui dimenticato; viene bensì unito ad un secondo circolo d’acqua che opera secondo la tecnica AquaBlade, di cui potrete vedere un video illustrativo cliccando il seguente link.

Quindi che aspettate? Perchè rinunciare ad un elegante wc, più igienico e più funzionale?

Il controllo igienico previene infatti moltissime malattie che magari innocuamente uno vostro famigliare, o un ospite, potrebbero portare all’interno delle vostre vita.

Non si risparmia sulla salute.

 


Condividi e seguici nei social

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here