sabato, Aprile 13, 2024

Altre 21 specie sono state dichiarate estinte

Molte specie, tra cui uccelli, un pipistrello e diverse cozze, sono state spostate nell’elenco degli animali estinti, come ha annunciato questa settimana il Fish and Wildlife Service degli Stati Uniti. Tutte le specie erano precedentemente considerate minacciate o in pericolo.

Tra le specie spostate nell’elenco delle specie estinte vi sono otto uccelli hawaiani, il pipistrello della frutta delle Marianne (nella foto in alto) e l’uccello bavoso di Guam. Anche molte altre specie sono state rimosse dall’elenco delle specie minacciate, in quello che il Fish and Wildlife Service definisce un “campanello d’allarme sull’importanza di conservare le specie in pericolo prima che sia troppo tardi”.


Proteggere le specie in pericolo non è facile, soprattutto in un mondo così vario come il nostro. Poiché il cambiamento climatico e altri fattori continuano a distruggere i loro habitat, il Fish and Wildlife Service ha un ruolo importante da svolgere nel tentativo di mitigare le aggiunte alla lista sempre crescente di animali estinti.

Ecco l’elenco completo delle specie che il Fish and Wildlife Service ha inserito nell’elenco degli animali estinti questa settimana:

Usignolo di Bachman
Occhio bianco imbrigliato
Kauai akialo
Kauai nukupuu
Kauaʻi ʻōʻō
Grande tordo di Kauai
Maui ākepa
Maui nukupuʻu
Rampicante di Molokai
Po`ouli
Piccolo pipistrello della frutta delle Marianne
Gambusia di San Marcos
Scioto madtom
Punteruolo piatto
Ghiandaia meridionale
Ghiandaia del sud
Conchiglia di monte
Cozza perlata a fiore verde
Cozza perlacea a fiore tubercolato
Cozza perlata a fiore turgido
Cozza perlacea a fiore giallo


Molte di queste specie non sono state avvistate da decenni e sono entrate a far parte dell’elenco delle specie in pericolo negli anni Settanta e Ottanta. L’annuncio è stato condiviso lunedì, in occasione del 50° anno dell’Endangered Species Act (ESA).

Queste aggiunte all’elenco degli animali estinti non fanno altro che evidenziare la ragione per cui abbiamo bisogno di cose come l’ESA, che cerca di conservare la vita animale il più possibile, mitigando al contempo i problemi causati dall’attività umana, come la perdita di habitat, l’uso eccessivo e l’introduzione di specie e malattie invasive. Gli sforzi di conservazione hanno contribuito a salvare almeno 48 specie dall’estinzione, ma l’elenco continua a crescere.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
0FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles