Almanacco Del 17 Settembre 2021

0
281

Oggi venerdì 17 settembre 2021 (08:01)

E’ il 260° giorno dell’anno, 38ª settimana. Alla fine del 2021 mancano 105 giorni.

A Roma il sole sorge alle 05:53 e tramonta alle 18:15 (ora solare)
A Milano il sole sorge alle 06:05 e tramonta alle 18:29 (ora solare)
Luna: 1.29 (tram.) 16.57 (lev.)

Santi del Giorno

San Roberto Bellarmino (Vescovo e Dottore della Chiesa)
Sant’Ildegarda di Bingen

San Reginaldo (Eremita)
San Satiro
Sant’Arianna (Martire in Frigia)

Sant’Ildegarda di Bingen è la protettrice degli esperantisti.

Etimologia

 Roberto, dal germanico “Hrodebert”, attestato tra i Longobardi sin dal V secolo, composto da “roth”, “fama”, e “berth”, “illustre”, con il significato “di chiara fama”, “Rodipert” si diffuse rapidamente nel Medioevo in Italia e nel resto del mondo.

Proverbio del giorno

Chi ha fatto il peccato faccia la penitenza

Aforisma del giorno

Chi vuole che il suo giudizio sia creduto lo pronunci freddamente e senza passione (Arthur Schopenhauer)

Sei nato oggi? 

Che siano creativi o meno, i nati il 17 settembre sono noti per la loro perseveranza nel raggiungere gli obbiettivi. Sebbene ci possano volere molti anni (sembra che a loro piaccia così), essi non solo sono capaci di costruirsi una carriera e di raggiungere una posizione eminente, ma fanno anche di tutto per rimanere in vetta per molto tempo. I nati in questo giorno sono dei veri macigni, difficili da spostare, ma ancora più difficili da sopprimere; una volta che si fissano su un obbiettivo, non importa se alto o modesto, sono praticamente inarrestabili. Sebbene possano avere molto entusiasmo, ciò che fanno è soprattutto tinto di una vena di grande serietà e impegno.

Oroscopo quotidiano

Oroscopo di Venerdì 17 Settembre 2021

Accadde Oggi

Firmata la Costituzione degli USA

lunedì 17 settembre 1787 (234 anni fa)

Firmata la Costituzione degli USA«Noi, popolo degli Stati Uniti, allo scopo di perfezionare ulteriormente la nostra Unione, di garantire la giustizia, di assicurare la tranquillità all’interno, di provvedere alla comune difesa, di promuovere il benessere generale e di salvaguardare per noi stessi e per i nostri posteri il dono della libertà, decretiamo e stabiliamo questa Costituzione degli Stati Uniti d’America».

È il preambolo che introduce alla carta costituzionale degli USA, firmata il 17 settembre del 1787, nella celebre State House di Philadelphia. Ai lavori parteciparono 74 delegati in rappresentanza delle tredici colonie protagoniste della Guerra d’indipendenza contro l’Impero britannico.

L’idea comune era di dar vita a un governo centrale, con maggiori poteri e che avesse una linea unitaria in materia fiscale e nella regolamentazione del commercio. Dopo una lunga fase di lavori, segnata da profondi contrasti, si arrivò alla stesura definitiva del testo che ebbe 39 firmatari, celebrati con l’appellativo di Padri fondatori.

Tra loro spiccano i nomi di Benjamin Franklin e Alexander Hamilton, ma soprattutto George Washington, due anni dopo eletto primo Presidente degli Stati Uniti d’America. Il testo entrò in vigore il 4 marzo 1789, mentre nel 1791 furono ratificati i primi dieci emendamenti costituzionali, raccolti sotto il nome di Bill of Rights.

Annoverata tra le più antiche costituzioni vigenti e fonte d’ispirazione per testi costituzionali di altre nazioni, la Costituzione del 1787 è ancora oggi la legge suprema degli USA ed è emendabile solo per volontà degli elettori. Una copia originale dello storico documento è conservata negli Archivi Nazionali di Washington.

Autobomba contro i militari italiani a Kabul

17 Settembre 2009

Kabul: sulla strada per l’aeroporto un’auto carica di esplosivo si lancia contro un convoglio militare italiano. I caporal maggiore Matteo Mureddu, Giandomenico Pistonami, Massimiliano Randino e Davide Ricchiuto, il sergente maggiore Roberto Valente e il tenente Antonio Fortunato, tutti paracadutisti della Folgore, restano uccisi.

Altri 4 militari sono gravemente feriti, mentre 20 civili che affollano un vicino mercato muoiono a seguito della fortissima esplosione che lascia un profondo cratere sull’asfalto. I talebani rivendicano quest’ennesimo attentato suicida.

Nasce Solidarnosc

17 Settembre 1980

Nasce il sindacato polacco Solidarnosc. Il movimento di lavoratori si forma dopo gli scioperi nei cantieri navali di Danzica. Alla sua testa è Lech Walesa. Nel corso degli anni, Solidarnosc diviene il punto di riferimento del movimento di dissenso interno alla Polonia. Nel 1981 conta già 9 milioni di iscritti.

Nel giugno 1989 Solidarnosc vince le prime elezioni parlamentari parzialmente libere in Polonia dal dopoguerra. E tale successo contribuisce all’avvio di una serie di rivoluzioni pacifiche a carattere anticomunista in tutti i paesi comunisti dell’Europa orientale.

Gli accordi di Camp David

17 Settembre 1978

A Camp David, al termine di dodici giorni di negoziati segreti, il presidente americano Carter, il presidente egiziano Sadat e il primo ministro israeliano Begin annunciano al mondo i contenuti di due accordi sul futuro del Sinai, sulla pace fra Egitto e Israele e sul cammino da seguire per dotare Gaza e la Cisgiordania di un regime autonomo. Il trattato sarà siglato l’anno successivo dagli stessi tre protagonisti delle trattative di Camp David.

L’Armata Rossa invade la Polonia orientale

17 Settembre 1939

L’Armata Rossa invade le regioni orientali della Polonia. L’ordine viene impartito da Stalin dopo l’occupazione della Polonia da parte dei tedeschi e nel rispetto degli accordi raggiunti fra Germania e URSS con il patto von Ribbentrop -Molotov siglato il precedente 23 agosto.

Nati in questo giorno

Alessandro Siani

data di nascita: mercoledì 17 settembre 1975 (46 anni fa)

Alessandro Siani: Esponente di punta della nuova generazione di comici, Alessandro Esposito è nato a Napoli e per la carriera artistica ha scelto come cognome d’arte quello del giornalista napoletano Giancarlo Siani, trucidato dalla camorra per le sue inchieste scomode.

Formatosi nello storico locale “Tunnel Cabaret”, il giovane Alessandro sbarca in TV nel 1998 con la trasmissione “Telegaribaldi”, dove veste i panni di Tatore, discotecaro dai modi arroganti, che lo rende popolare anche sulle reti nazionali.

Nel 2004 inizia con “Fiesta” l’avventura a teatro, che porta avanti con successo, parallelamente alla carriera cinematografica. Sul grande schermo debutta in “Ti lascio perché ti amo troppo” (2006) e, dopo due cinepanettoni firmati da Neri Parenti, raggiunge l’apice della popolarità grazie al film Benvenuti al Sud (2010) e al sequel “Benvenuti al Nord” (2012), entrambi in coppia con Claudio Bisio.

Intervenuto come ospite al Festival di Sanremo del 2012, Siani vanta, tra i suoi riconoscimenti, un “Premio Charlot” come migliore cabarettista dell’anno. Nel 2015 è impegnato per la seconda volta (dopo “Il principe abusivo”) come regista-attore in Si accettano miracoli. Nel 2017 è nelle sale il film Mister Felicità, mentre il 31 ottobre 2019 arriva Il giorno più bello del mondo

Anne Bancroft

data di nascita: giovedì 17 settembre 1931 (90 anni fa)
data morte: lunedì 6 giugno 2005 (16 anni fa)

Anne Bancroft: Attrice americana nata a New York, il nome reale “Anna Maria Louise Italiano” tradisce la provenienza dei due genitori, due immigrati originari di Muro Lucano (Potenza), stabilitisi poi nel Bronx.

Formatasi come attrice teatrale alla prestigiosa “American Academy of Dramatic Arts” di New York, debutta nel suo primo film a 21 anni insieme a Marilyn Monroe e Richard Widmark. Dieci anni dopo regala la sua migliore interpretazione nell’insegnante di una bambina sordo-cieca in Anna dei miracoli, che le vale l’Oscar come “migliore attrice protagonista”.

L’altro film che la rende popolarissima nel mondo è Il laureato (1967), dove interpreta la signora Robinson, accanto a Dustin Hoffman, conquistando una nomination agli Oscar.

Scomparsa a New York nel 2005, viene ricordata per altre pellicole, quali “Frenesia del piacere” (1964), “Missione in Manciuria” (1966) e “Gesù di Nazareth” (1977) di Franco Zeffirelli.

Anastacia

data di nascita: martedì 17 settembre 1968 (53 anni fa)

Anastacia: Nata a Chicago, nell’Illinois, e registrata all’anagrafe come Anastacia Lyn Newkirk, è una delle star della musica Pop. È nota anche come stilista.

In quindici anni di carriera e con sei album all’attivo, ha venduto oltre 30 milioni di dischi in tutto il mondo, conquistando pubblico e critica con la sua “voce nera”, in grado di spaziare dal Pop al rhythm and blues.

Vincitrice del World Artist Award 2009, di un MTV Europe Music Award e di decine di dischi di platino in diversi paesi, ha inciso brani di successo, come “Paid My Dues”, “One Day in Your Life”, “Left Outside Alone”, “Sick and Tired” e “I Belong to You” (in coppia con Eros Ramazzotti).

Affetta da un cancro al seno, dopo aver vinto la sua battaglia ha scelto di sostenere la ricerca contro questa patologia che colpisce milioni di donne. Enorme successo ha salutato l’uscita nel 2014 del sesto album, Resurrection, trascinato dal singolo “Stupid Little Things”. Il settimo arriva il 15 settembre 2017: Evolution.

Joe Bastianich

data di nascita: martedì 17 settembre 1968 (53 anni fa)

Joe Bastianich: I suoi giudizi lapidari e spesso sopra le righe, in tema di arte culinaria, ne hanno costruito la fama televisiva, amplificata dall’esilarante imitazione del comico Maurizio Crozza.

Newyorkese doc, nel Queens, Joseph Bastianich eredita la passione per i fornelli e la ristorazione in generale dai genitori, in particolare dalla madre, Lidia Bastianich, celebre cuoca e nota conduttrice di programmi di cucina. La parabola ascendente di Joe parte dall’enoteca Babbo, che apre insieme allo chef Mario Batali, e prosegue con 11 ristoranti nella “Grande mela”, meritandosi con “Del Posto” quattro stelle (unico ristorante italiano a riceverle) sul New York Times.

Ambasciatore della cucina italiana oltreoceano, dal 2010 è protagonista, in veste giudice, del talent show americano MasterChef e dal 2011 della versione italiana dello stesso programma.