Abdulrazak Gurnah ha vinto il Nobel per la letteratura

0
669
Abdulrazak Gurnah

Il premio Nobel per la letteratura 2021 è stato conferito allo scrittore Abdulrazak Gurnah. Nato a Zanzibar, è stato premiato per aver raccontato il colonialismo in Africa e gli effetti sull’immigrazione.

Le motivazioni del premio

Il premio va allo scrittore tanzaniano “per la sua intransigente e compassionevole penetrazione degli effetti del colonialismo e del destino del rifugiato nel divario tra culture e continenti”. Questo è quanto si legge nella motivazione pubblicata dall’Accademia di Svezia. Gurnah è il quinto scrittore in lingua inglese a vincere il Nobel dal 2013.

La vita di Abdulrazak Gurnah

Nato 73 anni fa sull’isola di Zanzibar, al largo delle coste dell’Africa orientale, Gurnah è un romanziere originario della Tanzania, ma residente nel Regno Unito, paese dove è arrivato da rifugiato alla fine degli anni Sessanta. Oltre ad essere stato professore di inglese di letteratura post coloniale all’Università del Kent, come studioso si è dedicato a ricerche sulla narrativa postcoloniale e alle questioni associate al colonialismo, specialmente per quanto riguarda l’Africa, i Caraibi e l’India.


Nobel per la Letteratura 2020 vinto da Louise Glück


Le opere di Abdulrazak Gurnah

I primi tre romanzi di Gurnah, Memory of Departure (1987), Pilgrims Way (1988) e Dottie (1990), raccontano l’esperienza delle persone emigrate nel Regno Unito. Il suo quarto romanzo, Paradise (1994), è ambientato nell’Africa orientale durante la Prima guerra mondiale ed è stato selezionato per il Booker Prize. Il protagonista è Yusuf, un ragazzo di dodici anni che il padre vende come schiavo a un ricco mercante arabo per pagare i debiti di famiglia. I suoi ultimi romanzi sono Desertion (2005) e The Last Gift (2011).

Il video

Gurnah, ha dichiarato l’Accademia, “ha pubblicato dieci romanzi e molte raccolte di racconti. In tutti i suoi lavori ricorre il tema dei rifugiati. Ha iniziato a scrivere a 21 anni mentre era in esilio nel Regno Unito e nonostante il Swahili fosse la sua prima lingua, presto l’inglese è divento la sua scelta letteraria. La lingua letteraria della tradizione inglese da Shakespeare a V.S. Naipaul ha molto influenzato il suo lavoro”.
Di seguito, il video dell’annuncio del premio.